Sabato 23 Gennaio02:29:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Verucchio: 470 borracce per gli alunni delle scuole medie

L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto finalizzato a ridurre il consumo di contenitori in plastica

Attualità Verucchio | 12:50 - 14 Gennaio 2021 A sinistra Alessandro Rapone di Amir  e al centro il sindaco di Verucchio Stefania Sabba A sinistra Alessandro Rapone di Amir e al centro il sindaco di Verucchio Stefania Sabba.


Borracce ed erogatori d’acqua nelle scuole del territorio per una Verucchio sempre più plastic free. Sono state consegnate questa mattina (giovedì 14 gennaio), alla presenza dell’amministratore unico Alessandro Rapone; 470 borracce in alluminio, con i loghi di Città di Verucchio e Amir Spa, agli alunni delle scuole medie Norberto Pazzini del capoluogo e di Villa Verucchio.

L’iniziativa, finanziata grazie al bando Atersir per l'assegnazione di contributi per la realizzazione di progetti comunali di prevenzione e riduzione della produzione di rifiuti, rientra appunto nell’ambito di ‘Verucchio plastic free’, il progetto messo in essere con l’obiettivo di ridurre il consumo di contenitori in plastica monouso, favorire stili di vita ecosostenibili e contribuire alla riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento.

Una cerimonia di consegna che si è fatta simbolicamente coincidere con quella di inaugurazione di tre erogatoti d’acqua installati nei medesimi plessi e che consentiranno agli alunni di usufruire di acqua fresca microfiltrata limitando così l’utilizzo delle bottiglie in plastica monouso.

Gli erogatori sono stati invece donati da Romagna Acque, grazie al contributo ottenuto da Atersir nel medesimo bando, la ditta Adriatica Acque s.r.l., che ha curato i lavori, sarà responsabile della futura gestione e manutenzione, le cui spese saranno a carico del Comune.

Al doppio ideale taglio del nastro erano presenti, insieme al sindaco Stefania Sabba e alla dirigente scolastica Venusia Vita, gli assessori ai servizi educativi Sabrina Cenni e ai lavori pubblici Andrea Cardinali, il responsabile del servizio ambiente Maurizio Severini, il presidente di Romagna Acque Tonino Bernabé e l’amministratore unico di Amir Alessandro Rapone accompagnato dal direttore Francesco Ermeti.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >