Luned́ 18 Gennaio12:22:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Minacce e volgarità nella lezione a distanza: due 17enni della Valmarecchia finiscono nei guai

Sono stati rintracciati dai carabinieri: denunciati per accesso abusivo a un sistema informatico

Cronaca Novafeltria | 10:21 - 14 Gennaio 2021 Minacce e volgarità nella lezione a distanza: due 17enni della Valmarecchia finiscono nei guai


Erano riusciti a introdursi abusivamente in una classe virtuale con il falso nome "Google assistant" e una volta entrati, hanno fatto partire un audio volgare e minaccioso che addirittura era arrivato a minacciare di morte tutte le persone collegate. L'episodio, avvenuto nel mese di dicembre in una scuola di Novafeltria, era stato prontamente denunciato dal dirigente scolastico e ha permesso di risalire, tramite l'attività investigativa dei carabinieri della locale stazione, all'indentità dei due 17enni valmarecchiesi autori del fatto. Uno dei due è peraltro studente della stessa scuola superiore: è stato grazie alle sue credenziali che ha permesso all'amico di introdursi nel sistema di didattica a distanza. Lo "scherzo" è costato loro caro: entrambi sono stati denunciati e dovranno rispondere del reato di “accesso abusivo a un sistema telematico”.