Martedė 26 Gennaio04:01:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crisi covid: chiude il bar e dorme in auto. Riminese offre la casa alla coppia

La loro storia è stata raccontata in un servizio su Rete4, curato dalla giornalista Simona Angela Gallo 

Attualità Novafeltria | 09:13 - 14 Gennaio 2021 L'automobile dove vive la coppia a causa della crisi covid, un fermo immagine del servizio su Rete4 L'automobile dove vive la coppia a causa della crisi covid, un fermo immagine del servizio su Rete4.

Due coniugi milanesi, Roberto e Samantha, vivono in condizioni di indigenza. Roberto è un ex imprenditore, costretto a vendere il proprio bar a causa della crisi provocata dalla pandemia e ora senza fissa dimora. Con la moglie vive in un'automobile ed entrambi si mettono in fila ogni giorno per un pasto caldo alla mensa dei poveri. La loro storia è stata raccontata in un servizio di "Fuori dal coro", il programma del martedì sera di Rete4. Un servizio commovente, curato dalla giornalista Simona Angela Gallo (nostra ex collaboratrice di Altarimini), che ha colpito il cuore degli spettatori, tra loro anche una giovane ragazza di Novafeltria, Priscilla Marini, che si è offerta di ospitare la coppia, per qualche mese, in un appartamento di cui è affittuaria, ma che al momento non utilizza in quanto convivente a casa del proprio fidanzato. Priscilla avrebbe voluto rimanere nell'ombra, ma il suo gesto è assolutamente meritevole di finire sotto i riflettori, in un momento in cui la cronaca offre pochi momenti di luce. La storia dei due coniugi l'ha colpita profondamente al cuore e così ha deciso di tendere la propria mano in aiuto di chi sta lottando contro il destino avverso. "Se ogni persona facesse un piccolo gesto nei confronti degli altri, anche minimo, non avremmo tutte queste brutte situazioni", racconta Priscilla, che si è messa in contatto con la redazione di "Fuori dal coro". Non sappiamo se i due coniugi accetteranno di trasferirsi in Alta Valmarecchia, per ricominciare una nuova vita; ma di sicuro il gesto di Priscilla potrebbe spingere altre persone ad analoghi atti di generosità.

< Articolo precedente Articolo successivo >