Marted́ 26 Gennaio17:12:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, il ritorno di Arlotti: "obiettivo è la C". Disponibile dal 20 gennaio

Per l'attaccante contratto anche per la prossima stagione. Rota: 'Lo ringrazio, ha creduto nel nostro club

Sport Rimini | 12:42 - 13 Gennaio 2021 Arlotti sorridente con la nuova maglia n.9 del Rimini Arlotti sorridente con la nuova maglia n.9 del Rimini.

C’era anche il presidente del Rimini Alfredo Rota alla presentazione di Scott Arlotti, ritornato in maglia biancorossa dopo la breve esperienza al Monopoli (in biancorosso complessivamente 112 presenze e 14 gol). Sarà disponibile dalla partita contro il Mezzolara – mercoledì 20 - perché deve trascorrere un mese dall’ultima partita giocata col club precedente. Il contratto è fino alla fine della stagione e per la prossima. Oltre ad Arlotti a breve sarà annunciato il centrocampista Gomis (dovrebbe essere disponibile già per domenica) e successivamente un portiere under.

 “Quando il ds Tamai mi ha detto che Arlotti sarebbe potuto venire a Rimini gli ho detto: lavoriamoci subito – ha rivelato il presidente Alfredo Rota - Sono onorato che Arlotti abbia rifiutato proposte di club di LegaPro e sono convintissimo che con il suo inserimento in rosa ci siano buone possibilità di vincere il campionato. Ringrazio Scott Arlotti per fare parte di questo club, di aver creduto nella nostra società. Speriamo la stagione sia positiva per tutti”.

Da parte sua Scott Arlotti rimarca: “Sono qui per un solo obiettivo: riportare il Rimini tra i professionisti e contribuire a far rinascere passione ed entusiasmo nel cuore dei tifosi: questa piazza merita tanta attenzione e tante cose positive. Sono emozionato e felice di essere ancora qui per  una presentazione con la maglia biancorossa. Quando si indossa questa casacca c’è un senso di appartenenza importante. Metterò tanta grinta in campo, suderò la maglia come sempre ho fatto. Mi metto a disposizione con umiltà rimettendomi in gioco: non pretendo  posto da titolare, cercherò di mettere  in campo qualità per dare benefici alla squadra”.

In che ruolo giocherai?

“Col mister nell’anno dell’Eccellenza sono stato schierato come prima punta, negli anni ho sviluppato anche il ruolo da trequartista. Posso giocare anche da esterno. Mi metto a disposizione del mister  con cui in questi anni ho mantenuto i contatti. Vedo che il gruppo ha tanta qualità, manca solamente un filotto di vittorie per risalire nelle posizioni alte. E’ un campionato molto equilibrato, con tante squadre che vogliono giocarsela: noi vogliamo dire la nostra, siamo qua per arrivare alla vittoria e ce la metteremo tutta per tornare in serie  C”.

< Articolo precedente Articolo successivo >