Martedė 19 Gennaio18:35:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Club nautico dalla parte di Sanpa. Santolini: "Alla Comunità la medaglia d'oro"

La proposta del presidente dell'associazione di Rimini nei giorni più accesi del dibattito sulla serie Netflix

Attualità Rimini | 08:59 - 11 Gennaio 2021 Club nautico dalla parte di Sanpa. Santolini: "Alla Comunità la medaglia d'oro"


Anche il Club Nautico Rimini esprime la propria vicinanza e solidarietà alla Comunità di San Patrignano. E lo fa attraverso la voce del suo presidente Gianfranco Santolini: «Vogliamo aggiungere la nostra voce accanto a quella di chi in questi giorni sostiene le ragioni di vita e di speranza che animano la comunità di Coriano, la nostra vicinanza  a tutti quegli uomini e quelle donne che hanno dedicato e dedicano la loro vita per salvare quella degli altri. Riteniamo che chiunque abbia la responsabilità di educare i giovani, sia nello studio che nello sport, non può e non deve girarsi dall'altra parte. È nostro dovere sostenere il progetto di San Patrignano perché è un’esperienza che è parte del nostro territorio e che con i suoi valori di solidarietà, di impegno e di lungimiranza è diventato un esempio ed un orgoglio nel mondo. Siamo al fianco di quelle ragazze e quei ragazzi che ogni giorno, attraversando il loro difficile cammino di rinascita e di speranza, contribuiscono con il proprio lavoro a mantenere e far crescere la comunità. Riteniamo che un impegno così grande e importante per l'Italia meriti alla Comunità di San Patrignano il conferimento della massima onorificenza civile della Repubblica Italiana e cioè la Medaglia d’oro. La nostra associazione è a fianco della Comunità di San Patrignano anche nelle lotta e nella prevenzione di tutte le droghe, comprese quelle mascherate con la parola “light” e ringraziamo la Comunità ed i suoi dirigenti che anche in questi giorni di emergenza sanitaria, con uno sforzo ed un impegno straordinario hanno continuato, pur con le enormi difficoltà legate ai protocolli anti-Covid, ad accogliere e curare i giovani  bisognosi del loro aiuto».