Venerd́ 22 Gennaio16:35:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid: un algoritmo per stabilire chi ha la priorità al vaccino

E' l'idea lanciata dalla Federazione italiana dei medici di medicina generale

Attualità Rimini | 16:54 - 10 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

A inizio marzo anche nel nostro territorio sarà avviata la fase 2 della campagna di vaccinazione contro la Covid-19. Mentre il commissario per l'emergenza Domenico Arcuri ha annunciato la vaccinazione di 6 milioni di italiani entro la fine di marzo (saranno invece 60 le milioni di dosi da Pfizer e Moderna, nel corso dell'anno, che permetteranno al vaccinazione di 30 milioni di italiani), ancora non ci sono certezze su come sarà organizzata la Fase 2, dove sarà data priorità agli over 80 e ai soggetti fragili. Ed ecco che, come riporta l'Ansa, la Federazione italiana dei medici di medicina generale ha lanciato l'idea dell'algoritmo: partendo da una banca dati con nomi e caratteristiche dei pazienti, l'algoritmo permetterebbe di individuare le persone più a rischio, valutando età e condizioni di salute in presenza di una o più malattie. Il vaccino di Moderna, così come quello di Astrazeneca (ancora attesa l'approvazione dell'Ema) possono essere conservati a temperature più alte rispetto a quello di Pfizer e quindi le vaccinazioni potrebbero essere fatte anche dai medici di famiglia. Questo dovrebbe velocizzare il processo, purché ovviamente ci sia una disponibilità delle dosi sufficiente a coprire il fabbisogno. 
 

< Articolo precedente Articolo successivo >