Giovedý 28 Gennaio06:19:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Offre lavoro ma in cambio le chiede prestazioni sessuali: preso truffatore di annunci falsi

Il 30enne riminese lavorava tramite il gruppo Offerte di lavoro di Facebook

Cronaca Rimini | 13:09 - 09 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Si era imbattuta in un annuncio accattivante trovato nel gruppo “Offerte di lavoro di Facebook”. Un bell'abbaglio, soprattutto in un momento di così grande difficoltà per molti, anche occupazione. Colta come una speranza, la ragazza ha contattato subito l'offerente, se non fosse che dopo qualche giorno lo sconosciuto ha iniziato a chiederle prestazioni sessuali in cambio di lavoro. Spaventata, la ragazza si è rivolta agli operatori della polizia di frontiera per segnalare l'accaduto.

Dopo un'accurata attività investigativa, nelle prime ore dell'8 gennaio è stata eseguita una perquisizione locale e personale nei confronti del giovane, un 30enne riminese, il quale pubblicava finti annunci di lavoro iniziando nel giro di poco un’attività di molestia verso le candidate che si proponevano per l’impiego. Grazie al sequestro del telefono cellulare sono risultati numerosi contatti con ignare aspiranti che diventeranno oggetto di perizia da parte del consulente tecnico individuato. Nel frattempo però il segnalato è stato deferito per le molestie a mezzo telefono. 

L’ufficio polizia di frontiera di Rimini ha contribuito nell’ambito dei servizi predisposti e pianificati della questura di Rimini, effettuando oltre 1200 pattuglie nell'anno appena trascorso con l’identificazione, tra passeggeri e persone di numerosi individui sul territorio.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >