Domenica 17 Gennaio11:14:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Collegamento Metromare fino a Cattolica: "Proposta non accettata da Riccione"

La Provincia e la Regione aderiranno al progetto, rammaricandosi della mancata adesione della Perla Verde

Attualità Riccione | 15:00 - 08 Gennaio 2021 Una fermata del trasporto rapido costiero Una fermata del trasporto rapido costiero.


E' rottura tra l'amministrazione provinciale e l'amministrazione comunale di Riccione sul Metromare. Gli esponenti della Perla Verde erano infatti assenti oggi (venerdì 8 gennaio) al Comitato di Coordinamento del Metromare che ha dato il via libera alla proposta di Pmr sul collegamento della stazione di Riccione con Cattolica. Entro il 15 gennaio dovrà essere fatta domanda al bando apposito per ottenere i finanziamenti dal Ministero delle Infrastrutture. 
"Purtroppo, si deve prendere atto della mancata partecipazione del Comune di Riccione, che nonostante i ripetuti inviti e l’accoglimento di molte delle proposte avanzate in sede tecnica, tuttavia non intende collaborare per presentare il progetto proposto", spiega il presidente della provincia di Rimini Riziero Santi. "In tal senso, quindi, verrà presentato un progetto di infrastrutturazione filoviaria tra Cattolica e Misano, con tutte le opere accessorie derivanti, che purtroppo nulla prevedrà per Riccione, che quindi non beneficerà di alcuna opera e dei relativi finanziamenti. La Provincia e la Regione aderiranno al progetto, rammaricandosi della mancata adesione di Riccione", chiosa Santi.

IL NUOVO TRACCIATO  Nel dettaglio dal capolinea della prima tratta del Metromare, la stazione di Riccione, il tracciato si prolungherà attraversando la zona sud di Riccione, passando dal sottopasso di via Giovanni da Verrazzano per poi proseguire sul lungomare, fino ad arrivare a Misano Brasile, per approdare infine alle Navi di Cattolica. I mezzi impiegati saranno quelli ExquiCity 18T, analoghi a quelli che entreranno in uso tra Rimini e Riccione.