Sabato 23 Gennaio18:18:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fermato con 80 grammi di hashish tenta la fuga sulla via della caserma: arrestato 21enne di Rimini

Oltre che per l’ipotesi di spaccio di stupefacenti sarà processato anche per resistenza a pubblico ufficiale

Cronaca Riccione | 11:56 - 08 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Spavalderia oppure semplice voglia di adrenalina ciò che nel pomeriggio di ieri ha spinto un idraulico riminese incensurato di 21 anni a spingere troppo l’acceleratore e ad effettuare manovre azzardate in zona San Lorenzo a Riccione, tanto da attirare l’attenzione dei carabinieri della stazione, impegnati nel normale servizio di controllo del territorio.
 

Una “provocazione” che gli è valsa cara, dal momento che i carabinieri non hanno perso tempo e dopo averlo raggiunto hanno perquisito immediatamente l'auto, dalla quale proveniva un fortissimo odore di stupefacente. Trovato in possesso di 80 grammi di hashish in varie dosi nascosti tra i sedili, e un pacchetto di sigarette contenente però banconote di vario taglio per un totale di 2900 euro, probabile provento dell’attività di spaccio, è stato invitato a seguirli in caserma per procedere ad ulteriori approfondimenti ma in una escalation di tensione, offese e minacce, il ragazzo ha tentato il tutto per tutto dandosi alla fuga, divincolandosi dalla presa dei militari che si sono posti immediatamente al suo inseguimento a piedi, tra le vie del quartiere. La fuga, però, non è andata oltre alcune centinaia di metri. Raggiunto, è stato ammanettato e quindi dichiarato in arresto, oltre che per l’ipotesi di spaccio di stupefacenti, anche per resistenza a pubblico ufficiale. Il pm di turno ha disposto che il giovane fosse trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >