Martedý 26 Gennaio02:51:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D, l'attaccante Rivi lascia il Rimini: lo vuole il Trento. 'Speravo di fare qualcosa in più'

'All'inizio ho saltato cinque partite, per me la strada si è messa in salita. Lascio un gruppo super'

Sport Rimini | 17:52 - 07 Gennaio 2021 Luca Rivi con la maglia del Rimini Luca Rivi con la maglia del Rimini.

Prima mossa in uscita per il Rimini Calcio. Il club biancorosso e l’attaccante Luca Rivi hanno rescisso il contratto che legava l’attaccante alla società biancorossa.
Il presidente Alfredo Rota e tutta la dirigenza ringraziano Luca per la grande professionalità dimostrata e gli augurano le migliori fortune professionali e personali.

IL FUTURO La destinazione di Rivi non è definita, ma tra i tanti club che si sono fatti sotto c’è il Trento in pole position, secondo in classifica nel girone C con 21 punti ma con due partite in meno rispetto alla leader Manzanese, 23: lo scontro diretto in programma domenica 10 è stato rinviato a data da destianrsi causa Covid. Il Trento cerca a tutti i costi la promozione in serie C per centrare la quale il club ha allestito una rosa importante guidata da mister Parlato, specialista in promozioni (quattro). In rosa tra gli altri ci sono Ferri Marini, Aliù, Belcastero. Secondo i boatos di mercato, per Rivi è pronto un contratto importante

Il reparto offensivo del Rimini Calcio piuttosto numeroso si riduce così a cinque pedine: Vuthaj, Ambrosini, Casolla, Diop, l’under Pecci.

IL SALUTO DI RIVI L’attaccante Rivi , classe 1994, 24 presenze e 10 gol al Mestre nella scorsa stagione, era arrivato a Rimini in estate per ricoprire un ruolo importante, poi gli eventi hanno cambiato le gerarchie di una rosa comunque affollata (sei attaccanti).

“Un po’ di delusione c’è viste le premesse iniziali, speravo di dare di qualcosa in più, ma all’inizio ho saltato cinque partite a causa del covid e in corsa sono cambiate le gerarchie nella agguerrita ma sana concorrenza – dice il bomber -  Del resto sono cose che succedono quando arrivi in un club blasonato, con voglia di vincere e con numerose alternative. Penso che se avessi meritato il posto il mister comunque mi avrebbe fatto giocare. Lascio un bel gruppo, affiatato e bravi compagni di squadra. Visto che il mo contributo alla causa non sarebbe stato come mi ero immaginato ad inizio stagione ho preferito togliere il disturbo”.

Andrà al Trento?

“Non c’è nulla di definito per il mio futuro. Spero di accasarmi in una società sana, che crede in me”.

ALTRI MOVIMENTI In attacco non ci saranno a questo punto altre partenze, al massimo quella di Diop se capiterà l’occasione giusta. Quanto al portiere si attendono novità a breve: mister Mastronicola deve decidere se vuole un under (Sarini) o un over (Passaniti o Benedettini). Per il centrocampista Gomis la situazione è in stand by. Mentre l’Arconatese si è mossa sul mercato prendendo altre pedine convinta di liberare Gomis, il Rimini sta trattando l’accordo col club milanese. Può darsi che la prossima settimana ci sia il nuovo arrivo.

Stefano Ferri

< Articolo precedente Articolo successivo >