Venerdė 22 Gennaio04:59:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: nuovo numero telefonico per l'emergenza Covid

Le richieste più frequenti riguardano, assistenza disabili e assistenza nelle quarantene

Attualità Riccione | 15:03 - 07 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Il Comune di Riccione, settore Servizi alla Persona ha attivato un nuovo numero dedicato ai servizi offerti dall'Ente specificatamente legati alle problematiche insorte a seguito dell'emergenza Covid. Il numero 0541 608310 sarà attivo dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 10.30 con un operatore dedicato. Il numero si aggiunge a quelli già esistenti e tradizionali del settore Servizi alla Persona a cui i cittadini potranno continuare a fare riferimento.

Il nuovo numero è uno strumento in più a disposizione dei cittadini per segnalare problematiche e specifiche esigenze correlate strettamente all'emergenza sanitaria in atto.  Al numero 0541 608310 l'operatore risponderà chiedendo all'utente-cittadino di lasciare un recapito telefonico e qualche informazione iniziale circa il motivo della chiamata. Sarà poi cura del settore e dei vari uffici con competenze specifiche, richiamare la persona interessata per un colloqui più approfondito. Ad esempio se il motivo della chiamata riguarda una problematica legata alla casa, il cittadino sarà richiamato da chi si occupa dell'emergenza abitativa. Questo nuovo strumento servirà alle persone e alle famiglie che chiameranno di accedere in maniera più semplice e precisa ai vari servizi messi a disposizione dall'Ente. L'operatore, messo a disposizione dall'assessorato ai Servizi alla Persona, dopo un'iniziale contatto e ascolto della telefonata trasferire i recapiti all'ufficio più idonea a proporre una eventuale soluzione della problematica rappresentata. 

Le richieste più frequenti ai Servizi alla Persona riguardano, assistenza disabili e assistenza nelle quarantene. In particolare sono diversi i casi in cui il servizio ha attivato e sovvenzionato l'assistenza in emergenza per disabili rimasti soli in casa in seguito al ricovero per Covid o di isolamento per quarantena del familiare responsabile. In tali casi, è il 118 (perché si tratta comunque di un servizio in emergenza) ad attivare il servizio presso l'ufficio Servizi alla Persona che provvederà all'assistenza integrata con l'invio di un operatore socio sanitario a domicilio per un periodo limitato all'emergenza. 

«Un doveroso ringraziamento va a tutti i dipendenti del settore Servizi alla Persona, perché in questa emergenza Covid si sono adoperati per dare una risposta a tutti - ha detto l'assessore ai Servizi alla Persona, Laura Galli -. L'istituzione di questo nuovo numero, con un operatore dedicato esclusivamente alle segnalazioni o richieste di supporto, è un risultato grande e un atto di vicinanza a tutta la nostra comunità. Sono convinta che il Covid non è solo un'emergenza sanitaria, anzi quando le problematiche sanitarie andranno a finire, ci saranno tanti strascichi e di diversa natura che dovremo essere pronti ad affrontare. Riccione si sta attrezzando e anche con l'aiuto dei cittadini e di tutta la comunità ci mettiamo alla prova per dare una risposta concreta».


 

< Articolo precedente Articolo successivo >