Giovedý 28 Gennaio09:13:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comune di Rimini paga le spese di trasporto alla famiglia di un giovane studente disabile

Da Palazzo Garampi, in una nota, evidenziano l'investimento annuo di 5 milioni per il diritto allo studio dei giovani con disabilità

Attualità Rimini | 14:13 - 07 Gennaio 2021 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Nell'annunciare investimenti di oltre 5 milioni di euro all'anno per garantire il diritto allo studio degli studenti affetti da disabilità, l'amministrazione comunale racconta il caso di un giovane studente riminese, con una grave disabilità motoria, che frequenta un istituto superiore a Pesaro: impossibile per lui utilizzare lo scuolabus per andare fuori Comune, così la famiglia sin dal primo anno lo ha accompagnato quotidianamente e a sue spese a scuola. A quel punto l'amministrazione comunale di Rimini, confrontandosi con i genitori, ha deciso di erogare un contributo economico annuo per coprire le spese di trasporto, permettendo ai genitori di continuare ad accompagnare personalmente il figlio a lezione. «Una collaborazione virtuosa per raggiungere l’unico obiettivo importante: consentire allo studente di portare a termine il percorso di studi nella scuola scelta, nonostante le distanze e gli ostacoli», commenta l'amministrazione comunale, che evidenzia quanto la quota di investimento annuale, superiore ai 5 milioni di euro, sia superiore alla media regionale, ma necessaria anche per l'aumento di  numero di studenti presi in carico e conseguentemente delle ora di assistenza: rispetto allo scorso anno scolastico si è registrata una crescita di studenti seguiti dell’8%, con circa 400mila euro di risorse aggiuntive investite. Solo recentemente sono stati stanziati circa 2,5 milioni di euro nell’ambito del piano per l’assistenza e l'inclusione degli alunni con disabilità frequentanti le scuole statali del primo ciclo e secondo ciclo di istruzione.  

 

< Articolo precedente Articolo successivo >