Sabato 23 Gennaio17:39:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Litiga con il figlio, i vicini chiamano i carabinieri: arrestato 60enne napoletano

Alla vista degli intervenuti li ha prima offesi, poi aggrediti fisicamente

Cronaca Riccione | 12:54 - 07 Gennaio 2021 Arresto carabineri Arresto carabineri.


Nel giorno dell’Epifania i militari della compagnia dei carabinieri di Riccione hanno operato due arresti: il primo a carico di un 28enne di Bologna accolto in una comunità di recupero di Saludecio, perché la corte di appello ne ha ordinato la carcerazione al posto dell'attuale detenzione domiciliare, a cui era sottoposto per reati legati agli stupefacenti. Il secondo arrestato è un 60enne napoletano, domiciliato a Riccione, dove i Carabinieri si sono recati dopo la segnalazione di una lite con un figlio convivente. Alla vista degli operanti l'uomo è scattato proferendo frasi oltraggiose e minacciose per poi assumere un atteggiamento violento, colpendo con uno schiaffo al volto uno degli operanti e successivamente scagliandosi contro altro militare, sferrandogli un calcio. Sarà presentato al tribunale di Rimini per il giudizio direttissimo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >