Mercoledė 03 Marzo10:04:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scegliere un buon programma per le fatture elettroniche

Gestire le fatture elettroniche, in entrata e in uscita, non è così semplice

Attualità Nazionale | 08:05 - 19 Gennaio 2021 Software per la fatturazione elettronica Software per la fatturazione elettronica.

Avere a disposizione un buon software per la fatturazione elettronica è una questione importante per molte aziende. Gestire le fatture elettroniche, in entrata e in uscita, non è infatti così semplice quanto si può pensare, soprattutto se si decide di farlo in autonomia; a meno di non trovare un buon programma che permetta di gestire l’intero processo di fatturazione elettronica.

A cosa serve un software per le fatture elettroniche
Il primo compito di un programma per fatture elettroniche è quello, ovviamente, di consentire una rapida e certa emissione di tale tipologia di documentazione. Non serve solo emetterle, ma è necessario anche che il software permetta di inviare il documento al sistema di interscambio, di verificare che il cliente lo riceva e di controllarne il pagamento. I programmi oggi disponibili in commercio fanno tutto questo, ma anche molto di più. Si possono infatti reperire programmi per le fatture elettroniche che consentono di gestire i documenti ricevuti, di emettere anche preventivi, ricevute, note di credito e documenti di trasporto, di organizzare tutta la documentazione in modo corretto, di dare vita a un archivio clienti, con il quale precompilare buona parte delle future fatture. Attraverso questo tipo di programmi non solo si gestisce la fatturazione, ma si ha anche la possibilità di monitorare il business d’impresa, verificando entrate e uscite, così come le varie scadenze fiscali e gli adempimenti.

Per chi non usa le fatture elettroniche
Nonostante per la gran parte delle aziende italiane sia obbligatorio utilizzare la fatturazione elettronica, per alcuni l’uso di tale tipologia di documenti è facoltativo. Si tratta di tutte le attività di impresa che aderiscono ai regimi forfettari; in questo caso, pur non emettendo fatture elettroniche, si ricevono però numerosi documenti di tale genere, dai fornitori ma anche nei rapporti con la pubblica amministrazione. Un buon programma per le fatture elettroniche consente di integrare fatture tradizionali emesse con quelle elettroniche ricevute, in modo da non dover gestire le entrate e le uscite in due modalità differenti, cosa che di certo porta a una serie di problematiche non indifferente. Avere a disposizione questo tipo di software consente di approfittare completamente di tutti i vantaggi correlati alla fatturazione elettronica, pur emettendo ancora fatture di tipo tradizionale.

Un software gratuito in cloud
Le caratteristiche peculiari dei programmi per la fatturazione elettronica oggi disponibili in commercio sono varie. Tra le più interessanti possiamo indicare la possibilità di reperire software gratuiti, ma non per questo meno professionali rispetto ad altri. Spesso i programmi gratuiti per la fatturazione elettronica consentono di eseguire l’intero processo di fatturazione di base; chi desidera delle funzionalità aggiuntive dovrà pagare una piccola quota, mensile o annuale. Sono disponibili anche programmi che funzionano completamente in cloud, senza dover installare nulla sui terminali aziendali. In pratica chi deve usare il programma si connette alla propria interfaccia utente in rete, dalla quale potrà verificare le fatture in archivio, emetterne di nuove, controllare i pagamenti. Questo da qualsiasi dispositivo, sia in azienda, sia a casa o in mobilità. Per farlo è sufficiente avere a disposizione le credenziali, che possono essere create anche per dipendenti e collaboratori.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >