Sabato 23 Gennaio18:15:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Presepio di Montegridolfo star dei social: è boom di condivisioni e commenti

L'immagine della natività è stata ripresa da molti utenti e ha fatto il giro del web

Attualità Montegridolfo | 12:38 - 04 Gennaio 2021 Il presepe fuori da Montegridolfo Il presepe fuori da Montegridolfo.



In questi giorni ha spopolato sui social la foto del presepio di Montegridolfo allestito nei giardini d’ingresso del castello. L’immagine è stata scelta dall’amministrazione per gli auguri al nuovo anno ed è stata ripresa anche dall’onorevole Marco Di Maio: il parlamentare forlivese l’ha presentata ricordando che “chi non conosce la Romagna commette spesso l’errore di pensare che le nostre bellezze principali siano la spiaggia, il mare, i servizi” invece “nell’entroterra, si scoprono bellezze come Montegridolfo, sulle colline riminesi. Senza dubbio uno dei borghi più belli”.

 La scelta dell’amministrazione per il natale è stata quella della sobrietà, ma improntata sulla qualità e sul senso di vicinanza alla comunità. Durante le festività il sindaco Lorenzo Grilli ha consegnato ad ogni nucleo familiare la pubblicazione Conversazioni al museo della Linea dei Goti e il piccolo catalogo "Un’espressione di devota semplicità". Inoltre con la collaborazione della Pro Loco, ogni bambino montegridolfese ha ricevuto un dono e così anche per tutti gli anziani. Poi, nell’impossibilità di riconoscere un solo vincitore, l’Amministrazione ha deciso di assegnare un premio a tutti i partecipanti del concorso di grafica Disegna Montegridolfo -anch’esso consegnato direttamente dal Sindaco- insieme ad un significativo Attestato di merito.

In questi giorni non sono mancate le azioni di solidarietà verso chi si trova in difficoltà per la pandemia e tra esse, prima del Natale, è stata consegnata la terza tranche dei buoni spesa. L’immagine simbolo di questo periodo così difficile ma non meno autentico, si può dire che è quella del quadro dipinto di Pietro Confortini ed esposto fino al 14 febbraio nella Chiesa di San Rocco. Quest’opera datata 1609, è giunta in prestito da una collezione privata e raffigura un’Adorazione dei pastori al Cristo neonato. Osservandola -così scarna ed essenziale- vi si rilegge il sincero messaggio di fratellanza e pace che ha contraddistinto questo Natale a Montegridolfo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >