Venerd́ 22 Gennaio17:32:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino, il bilancio dell'esecutivo. Vaccini: "Verifiche sulle modalità di consegna"

Il governo sammarinese: "infermieri e medici nelle Marche per la formazione sulle iniezioni"

Attualità Repubblica San Marino | 17:55 - 31 Dicembre 2020 San Marino, il bilancio dell'esecutivo.  Vaccini: "Verifiche sulle modalità di consegna"


Grande attenzione alle sfide e al percorso di riforme per il 2021. Tra i punti fondamentali, la campagna vaccinale Covid-19, il rapporto con l’Italia, la riapertura delle scuole, l’emissione di un titolo di Stato, la riforma del sistema previdenziale, gli incentivi alle imprese e all’ambiente, il rilancio del turismo, l’introduzione della fatturazione elettronica.

Ai Segretari di Stato per gli Affari Esteri, alle Finanze e alla Sanità il compito di aprire e analizzare la più recente attualità e fare il punto sugli ultimi giorni di questo 2020 particolarmente complicato.

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca Beccari è tornato sui decreti per il contrasto all’emergenza Covid-19, motivo di discussione e di dibattito sul Titano e nel circondario: “Il compito di chi deve prendere decisioni tempestive e contemporaneamente attente all’emergenza sanitaria e alle problematiche economiche non è mai semplice - ha spiegato Beccari -. Si aggiungono, alle dinamiche sanitarie, di sicurezza ed economiche, quelle del rapporto con l’estero che non possiamo trascurare. Oggi siamo convinti che le misure adottate, per quanto restrittive, siano utili a contenere la curva dei contagi in un contesto già favorevole poiché contemporaneo alla chiusura delle scuole e al periodo di riduzione dell’operatività delle aziende. Sappiamo - ha spiegato Beccari - che ancora per qualche mese sarà necessario continuare a stringere i denti ma all’orizzonte c’è la campagna vaccinale la quale auspichiamo possa presto allentare la morsa del virus facendo si che l’anno che ci attende sia finalmente un anno di ripartenza”.

Proprio il Segretario di Stato per la Sanità Roberto Ciavatta ha parlato di campagna vaccinale: “Abbiamo la necessità di fare ulteriori verifiche sulla modalità di consegna e somministrazione dei vaccini - ha precisato il Segretario Ciavatta - ma già da oggi alcuni infermieri e medici sammarinesi sono ospiti della Regione Marche per un percorso di formazione sulla somministrazione dei vaccini e, contemporaneamente, stiamo strutturando la campagna che sarà assolutamente penetrante e massiccia. Abbiamo la necessità di sensibilizzare le persone sull’importanza del vaccino quale mezzo per tornare ad avere certezze di fronte ad un virus che ha segnato tutti per l’incertezza alla quale quotidianamente ci costringe”.

Il Segretario di Stato per le Finanze Marco Gatti è intervenuto parlando del durissimo prezzo pagato dall’economia sammarinese all’emergenza sanitaria mondiale. Oggi San Marino dispone della liquidità necessaria ad intraprendere iniziative volte allo sviluppo grazie al prestito ponte concesso da un’azienda privata: “Senza liquidità  - è chiaro il Segretario di Stato Marco Gatti - l’emergenza sarebbe stata ulteriormente complicata da gestire, ma fortunatamente siamo riusciti, attraverso un importante investitore privato a rompere il legame a doppio filo fra bilancio dello Stato e banche e ad avere questa grande opportunità. Si tenga conto di un elemento sostanziale -prosegue Gatti-, chi ci ha finanziato crede nella nostra economia e noi intendiamo distribuire questa fiducia sul Paese programmando fin da subito importanti iniziative a sostegno del tessuto economico e di quelle attività che dall’emergenza pandemica hanno subito i danni più gravi. In seconda istanza la liquidità ci aiuterà a programmare iniziative per il rilancio dell’intero sistema San Marino. Chi oggi ci critica sa benissimo cosa sarebbe successo senza iniezioni di liquidità in epoca di pandemia. Oggi invece possiamo lavorare più sereni, anche sulla ristrutturazione del debito”.



 

< Articolo precedente Articolo successivo >