Mercoledý 20 Gennaio18:17:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un premio internazionale per la ricercatrice di Cattolica Laura Mercolini

E' stata ricevuta in municipio dalla giunta Gennari: "Un talento d'esportazione che ci inorgoglisce"

Attualità Cattolica | 12:56 - 30 Dicembre 2020 Il vicesindaco Olivieri, la ricercatrice Laura Mercolini e il sindaco Gennari Il vicesindaco Olivieri, la ricercatrice Laura Mercolini e il sindaco Gennari.


La docente e ricercatrice cattolichina dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Laura Mercolini, è stata premiata recentemente dall'American Chemical Society. L'amministrazione comunale di Cattolica si congratula con la famiglia Mercolini e con l'accademica cresciuta nella Regina e che da anni opera nel capoluogo di Regione. «Un talento d'esportazione che ci inorgoglisce ed a cui auguriamo un futuro ricco di soddisfazioni per la sua carriera», hanno commentato durante l'incontro svoltosi ieri (martedì 29 dicembre) con il primo cittadino, Mariano Gennari, ed il vicesindaco, Nicoletta Olivieri.

A Laura Mercolini è stato riconosciuto il "Premio Internazionale ElSohly", è la prima volta che il prestigioso riconoscimento viene conferito ad un'accademica europea da una delle più grandi associazioni di chimici al mondo, oltre che la più nota. Ed è inoltre la prima volta che viene assegnato ad un'italiana, in particolare: premiato il lavoro di ricerca nello sviluppo di nuove e affidabili metodiche riguardanti l'analisi chimica di cannabis e prodotti derivati.

«Questo premio mi onora - ha detto Laura Mercolini - Mi occupo di innovazione nel campo dell'analisi farmaco-tossicologica, e la mia ricerca scientifica in questo settore si focalizza sullo sviluppo di strategie avanzate per l'analisi di cannabinoidi ed altre sostanze psicoattive in campioni biologici e non biologici, oltre che di tecnologie per il campionamento, l'estrazione e il pretrattamento».

 

< Articolo precedente Articolo successivo >