Giovedý 21 Gennaio19:19:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo VistaRed a Riccione: attivo dal 1 gennaio 2021 in zona cimitero Greco

E' stato eseguito il collaudo: è il terzo VistaRed installato. Uno ha fatto calare le infrazioni del 75%

Attualità Rimini | 15:18 - 29 Dicembre 2020 VistaRed VistaRed.


E' stato collaudato questa mattina (martedì 29 dicembre) dai tecnici installatori e dal personale della Polizia Locale di Riccione, il VistaRed sulla Statale 16 in corrispondenza del Cimitero Greco. 

Il sistema rileva in automatico le infrazioni al semaforo rosso in entrambe le direzioni h24 ed entrerà in funzione nel 2021. Secondo le statistiche della Polizia Locale, nel tratto di strada in cui entrerà in funzione il VistaRed è presente uno degli incroci più pericolosi della Statale 16 e dove il 10 luglio del 2018 si verifico un duplice incidente mortale nello scontro tra una moto e una bicicletta. Tra il 2018 e il 2020, sempre nello stesso punto si sono verificati altri tre incidenti con feriti gravi, con particolare incidenza degli eventi tra i mesi di luglio e agosto. Il VistaRed collaudato  è il terzo sul territorio di Riccione: gli altri due sempre sulla Statale 16, uno all'incrocio di viale Abruzzi e l'altro all'incrocio di viale Palermo - viale Potenza. Il primo VistaRed a Riccione è stato installato nel 2018 e secondo le statistiche della Polizia Locale, si è passati da circa 40 infrazioni semaforiche al giorni commesse nei primi mesi di utilizzo del documentatore, alle 10 attuali, confermando la validità del sistema per prevenire incidenti stradali. Si ricorda che passare con il semaforo rosso comporta una sanzione di 167 euro, che diventa di 222 se l'infrazione è commessa nelle ore notturne oltre a 6 punti di penalità sulla patente. Inoltre se si commette la medesima infrazione una seconda volta in due anni, si può incorrere nella sospensione della patente. 

«E' evidente che esistono tratti di strada in cui la sicurezza stradale va tutelata con maggiore incisività - ha sottolineato l'assessore alla Polizia Municipale, Elena Raffaelli -. Troppi gli incidenti dovuti alle cattive abitudini al volante. La tecnologia ci viene incontro per tenere alta la guardia degli automobilisti e tutelare l'incolumità dei cittadini. E' quasi impensabile che ancora oggi ci possano essere degli automobilisti che passano con il rosso, mettendo a rischio la propria e l'altrui vita, compito di un'amministrazione è anche dissuadere da comportamenti potenzialmente nocivi, nel rispetto delle regole e per il bene tutti». 

 

< Articolo precedente Articolo successivo >