Marted́ 26 Gennaio00:12:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si introduce in un hotel chiuso: 29enne arrestato per tentato furto aggravato

I poliziotti lo hanno scovato nel box doccia della cucina, era pronto a fare incetta di alcolici

Cronaca Rimini | 11:36 - 29 Dicembre 2020 Una volante della Polizia durante il servizio (foto repertorio) Una volante della Polizia durante il servizio (foto repertorio).

E’ stato il rumore di un allarme ad allertare i poliziotti verso le 23 e 15, il dispositivo era scattato in un albergo chiuso di via Biella a Rimini. Qui gli agenti hanno notato il fermaporta sganciato e forzato,  una volta all’interno della struttura hanno trovato i vani della reception (hall e ufficio della direzione) a soqquadro. E’ partita quindi la perquisizione: nel box doccia presente nel bagno di servizio della cucina si nascondeva un 29enne marocchino residente a Bologna, regolare sul territorio italiano.
 

Tutte le bottiglie di super alcoolici, posizionate nello scaffale retrostante al bar, erano state spostate sopra ad un bancone della hall, pronte per essere portate via. 

Da più approfonditi accertamenti è emerso che il 29enne annovera numerosi precedenti di Polizia, di cui alcuni molto recenti per furto aggravato, uno commesso lo scorso 3 dicembre e un altro il 21 giugno, e rapina e ricettazione, lo scorso 14 settembre. Il 29enne è stato arrestato per tentato furto aggravato.

< Articolo precedente Articolo successivo >