Domenica 17 Gennaio06:27:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mail spoofing dalla Repubblica di San Marino, centinaia di invii con virus malware

Dietro presunti hacker. La Gendarmeria avvisa: "Non apritele, comunicateci ogni anomalia"

Cronaca Repubblica San Marino | 08:20 - 23 Dicembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Anche la nostra redazione ha ricevuto nel corso di tutta la giornata di martedì 22 dicembre, con qualche strascico anche mercoledì, decine di mail che si nascondevano dietro false denominazioni riconducibili a indirizzi della pubblica amministrazione di San Marino (con domini quali @pa.sm e @gov.sm), peraltro ben nascoste dietro indirizzi verosibili e recanti virus malware.


Questa una delle mail ricevute da Altarimini.it

Password archivio: ___


nomecognome@esteri.sm
(oppure nomecognome@pa.sm o ancora nomecognome@gov.sm)

Firma
Cordiali saluti



Gli uffici di polizia postale e di polizia giudiziaria della Gendarmeria che stanno indagando le hanno identificate come mail spoofing, dove la modifica dell'intestazione di una mail avviene per farla sembrare proveniente da qualcuno, o qualcosa, di diverso dalla fonte effettiva.

Sono in corso le indagini informatiche del reparto operativo con la collaborazione di preposti organi di polizia esteri, per rintracciare i presunti hacker. Il corpo della Gendarmeria, sottolineando la propria disponibilità nel raccogliere eventuali  informazioni e fornire indicazioni, ribadisce di fare attenzione alle intestazioni dubbie delle comunicazioni pervenute in posta elettronica ed esorta a contattare la centrale operativa ai numeri 0549 888888 e 0549 888060.