Marted́ 26 Gennaio00:03:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio femminile Riccione, parla l'allenatore Giorgio Venturini

Un bilancio di fine anno su un campionato tutto da riscrivere

Sport Riccione | 09:14 - 22 Dicembre 2020 Giorgio Venturini Giorgio Venturini.


L'allenatore di eccellenza del Riccione calcio femminile Giorgio Venturini traccia un bilancio 2020 colmo di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni per aver "aperto e forse chiuso il campionato alla grande. Se vogliamo limitarci ad un bilancio dal punto di vista sportivo, relativo all’atteggiamento e alla volontà delle ragazze, il risultato è certamente positivo, ovviamente tutto il resto legato alla sospensione del torneo e alle limitazioni legate al Covid ridimensiona la portata delle nostre aspettative con il divertimento che è passato in secondo piano”. 

Gli allenamenti
“Abbiamo deciso di limitare le sedute di allenamento alla sola giornata del mercoledi, senza obbligare nessuna delle tesserate a partecipare alla sessione; apprezziamo chi ha disponibilità ed interesse ad essere presente, rispettando altresì chi per motivi di lavoro o altre situazioni varie è impossibilitato a farlo; stiamo ovviamente rispettando i protocolli di sicurezza, evitando partitelle e contatti ravvicinati avendo a disposizione un gruppo eterogeneo formato da ragazze giovani ed altre in età più matura, tutte attente e scrupolose ad osservare le indicazioni richieste”. 

Le risorse per la prima squadra
“Il nostro capitano Federica Cesari ha avuto l’onore di essere convocata in prima squadra insieme alla compagna Valentina Giardina, nella gara poi non disputata con la Torres ed in vista della ripresa del torneo di serie C, non è escluso che questo possa ripetersi; siamo fieri di questo risultato, segno del valore e della crescita del gruppo; siamo certi che anche altri elementi nel tempo possano avere questa possibilità, a partire da Marzia Zazzaroni per finire ad altre giovani atlete che poco alla vota stanno emergendo”. 

La ripresa del torneo
“Difficile poter immaginare una ripresa della stagione per la nostra categoria; ritornare a veder giocare la prima squadra in C sarebbe già un buon risultato, considerato anche i costi che la società dovrebbe sobbarcarsi per garantire il regolare rispetto del protocollo sanitario”. 
Il campionato

“Allenare una squadra fuori classifica, senza particolari pressioni di risultati, ti permette di lavorare in serenità; in quest’annata singolare, contraddistinta da una sola gara disputata nel torneo, ci rimane la soddisfazione di aver aperto e chiuso il campionato con una vittoria esterna per 4-1 sul campo del Gatteo a Mare, facendo leva solo sugli elementi della squadra di Eccellenza, facendo il migliore regalo possibile alla nostra Presidentessa Arianna Fabbri”.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >