Marted́ 19 Gennaio12:53:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morciano: consegnate le borracce per gli studenti delle scuole medie

Continua il percorso per diventare Comune "Plasti Free"

Attualità Morciano | 16:22 - 21 Dicembre 2020 La consegna delle borracce La consegna delle borracce.

Morciano di Romagna diventa sempre più un Comune 'plastic-free'. Questa mattina, lunedì 21 dicembre, nella sala del Consiglio comunale in piazza del Popolo, l'amministratore unico di Amir Spa Alessandro Rapone ha consegnato all'amministrazione comunale 658 borracce in acciaio inox destinate agli studenti della scuola secondaria di primo grado 'Broccoli'. Erano presenti il sindaco Giorgio Ciotti, la dirigente dell'istituto comprensivo 'Valle Del Conca' Patrizia Pincini e il presidente del consiglio d'istituto Ferroni. L'iniziativa, promossa da Amir in collaborazione con Atersir, e che già portato alla donazione di 9mila borracce in 14 Comuni della provincia di Rimini, nasce con l'obiettivo di promuovere tra le nuove generazioni comportamenti ecologicamente virtuosi, riducendo il consumo di plastica monouso.
 

Un percorso che Morciano di Romagna, attraverso gli uffici competenti, ha intrapreso già da alcuni anni, con vari progetti destinati alle varie scuole del suo territorio, a cominciare da quella dell'infanzia. Le borracce sono dotate di cappuccio e cannuccia e hanno la capacità di conservare la temperatura dei liquidi.
 

“Ringraziamo Amir per la grande attenzione dimostrata nei confronti della nostra realtà – ha detto il sindaco Ciotti -. Quando parliamo di educazione civica e di ecologia, la scuola rappresenta sicuramente il primo baluardo della nostra società. E' nei nostri ragazzi che riponiamo la speranza di un mondo migliore. Speranza che passa anche attraverso piccoli gesti quotidiani come quello di preferire la borraccia alle classiche bottigliette di plastica. Un principio che acquista significato a maggior ragione oggi, nel mondo post-Covid”.
 

“Come Amir – ha aggiunto l'amministratore Rapone – abbiamo già da tempo intrapreso una importante campagna di sensibilizzazione per portare i valori dell'ecologia e dell'ecosostenibilità nelle scuole della nostra provincia. Campagna che si traduce anche in atti concreti, come la donazione di queste borracce, che sicuramente porteranno un contributo decisivo alla riduzione della plastica monouso. Entrando in contatto con i ragazzi e le ragazze delle scuole, abbiamo potuto osservare in loro una sensibilità ecologica maggiore di quella di noi adulti, e questo ci fa sicuramente ben sperare”.
 

Rapone ha quindi ricevuto, da parte del sindaco Ciotti, una copia della cartella d'arte di pregio dedicata al Colpo d'Ala di Arnaldo Pomodoro, realizzata dall'Accademia delle Belle Arti di Urbino in occasione del restauro dell'opera.