Domenica 17 Gennaio04:50:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sulla pista ciclabile di viale Veneto a Riccione arriva il primo contabiciclette

Con display e sensori, servirà a monitorare il traffico su due ruote

Attualità Riccione | 12:29 - 21 Dicembre 2020 Il conta biciclette lungo la ciclabile di Riccione Il conta biciclette lungo la ciclabile di Riccione.


In viale Veneto a Riccione arriva il primo display contabiciclette e già si progetta di istallarne un altro sul lungomare. Il display contabiciclette installato lungo la pista ciclabile di viale Veneto per la quale proprio nel 2020, il Comune ha dato il via ai lavori per il prolungamento. La pista ciclabile di viale Veneto, tra percorso nuovo e quello preesistente, è lunga poco meno di 3 chilometri, per la precisione 2750 metri, e mette in collegamento la zona a monte della Statale e dell'A14 con la zona dei centri sportivi. Nel progetto per la realizzazione della pista ciclabile di viale Veneto, presentato in Regione dalla quale ha avuto un contributo del 30%, grazie al lavoro di Fin Project, dell'investimento sostenuto dal Comune, era appunto previsto l'inserimento di un contabici.

Una volta posizionato, il contabiciclette è dotato di un display collegato ad alcuni sensori. I sensori riconoscono il passaggio di ogni singola bicicletta; ogni unità sarà immediatamente visibile nella colonnina-totem di cui sarà dotato il display, per un numero complessivo in continuo aggiornamento e disponibile in tempo reale. Ciò permette di visualizzare il totale dei ciclisti che ogni giorno transitano sulla pista ciclabile di viale Veneto, fornendo dati utili al Comune di Riccione che potrà monitorare l'utilizzo della bici sul territorio che vanta una rete di piste ciclabili lunga oltre 34 chilometri.

"Le piste ciclabili, la mobilità lenta e l'ecosostenibilità sono tre punti cardine per Riccione che nel 2020 per il terzo anno consecutivo si è confermata ComuneCiclabile ricevendo l'attestato della FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta 2020 - ha detto l'assessore all'Ambiente e Lavori Pubblici, Lea Ermeti -. Ora abbiamo in previsione di installare un altro contabici sul lungomare, che soprattutto d'estate ci darà una più puntuale verifica della percorrenza delle vie cittadine".