Martedý 19 Gennaio12:26:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nasce tra Spadarolo e Vergiano un centro per attività sociali, ricreative e culturali

L’idea è quella di un luogo in grado di favorire lo scambio fra generazioni e diverse fasce d’età

Attualità Rimini | 14:44 - 18 Dicembre 2020 Insegna frazione di Vergiano Insegna frazione di Vergiano.


Nascerà tra Spadarolo e Vergiano il primo centro sociale pensato già tenendo conto di spazi più ampi, in una logica di sicurezza e contrasto alla pandemia.  "L’idea è quella di un luogo in grado di favorire lo scambio fra generazioni e diverse fasce d’età, che faccia da collettore, supporto e promuova momenti ricreativi, culturali e percorsi tematici differenziati per tipologia di età ed interesse", spiega l'amministrazione comunale di Rimini, annunciando l'approvazione, da parte della giunta comunale, di un progetto triennale da realizzare assieme a soggetti del terzo settore, che prevede un investimento di 45.000 euro. Il nuovo centro sociale polifunzionale vuole offrire un luogo sicuro di incontro per la popolazione residente, tenuto conto anche degli obblighi di contingentamento degli spostamenti imposti dall'emergenza sanitaria, una criticità avvertita non solo dalla popolazione anziana.

ISTRUTTORIA PUBBLICA Chi gestirà il progetto dovrà: disporre nella specifica zona territoriale considerata di una struttura idonea dedicata all’accoglienza nei termini descritti avente requisiti strutturali adeguati alla realizzazione delle finalità segnalate; - gestire a propria cura e spese per tutta la durata del progetto la struttura, finalizzandola alla compiuta realizzazione del progetto medesimo; - Individuare l’utenza elettiva del progetto prevedendo anche meccanismi di emersione dei bisogni e di captazione dell’utenza. Sono individuati quali termini di valutazione, la qualità della soluzione progettuale presentata; l’impegno organizzativo del co-proponente da intendersi come risorse umane, finanziarie e strumentali impiegate per la realizzazione del progetto.