Domenica 17 Gennaio06:48:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid, Comune di Riccione autorizza 528 buoni spesa su 667 domande

"A fine gennaio 2021, ci saranno nuovi aiuti per le famiglie"

Attualità Riccione | 14:18 - 18 Dicembre 2020 Ingresso Comune di Riccione Ingresso Comune di Riccione.

Tutte le famiglie riccionesi, con i requisiti previsti per legge, avranno il buono spesa della solidarietà alimentare del Comune di Riccione in tempo utile per festività di Natale. L'amministrazione comunale di Riccione ha già proceduto alla determina che autorizza all'erogazione di 528 buoni spesa su 667 domande pervenute e quindi i pagamenti sono in corso. I fondi verranno caricati direttamente sulla tessera sanitaria e saranno spendibili per generi di prima necessità. Sono al termine le verifiche sulle 139 domande residue, mentre in 10 hanno ritirato la richiesta del buono spesa perché sprovvisti dei necessari requisiti per averne diritto. Nel 2021, presumibilmente dopo la prima metà di gennaio, l'amministrazione comunale procederà ad emanare nuovi bandi di aiuto. 

“Siamo molto contenti di aver dato una risposta totale alle richieste pervenute dalle famiglie riccionesi. Infatti la scelta di dare un ampio margine di tempo per presentare la domanda, e cioè dal 9 al 16 dicembre ha garantito a tutti la possibilità di accedere al servizio - ha detto l’assessore ai Servizi alla Persona, Laura Galli -. Nessuno infatti ha chiamato il settore servizi alla Persona oltre la scadenza e quindi siamo contenti di essere riusciti a soddisfare tutte le richieste. Un grazie e un caloroso augurio di Natale a tutte le famiglie di Riccione. Rinnovo un ringraziamento, mio, della Giunta e del sindaco, al servizio dello Sportello Sociale e a tutti i dipendenti del settore Servizio alla Persona e del Servizio Educativo del Comune che in questi mesi hanno lavorando intensamente per poter dare risposte ai cittadini. Il nostro obiettivo è stato quello di garantire alle famiglie un Natale quanto più sereno possibile: con il fondo affitti per cui abbiamo completato e aiutato tutte le persone in graduatoria, affiancandoci alle associazioni nella distribuzione di giocattoli e pacchi dono e a tutti quelli che hanno fatto domanda per i buoni spesa. A tutti buon Natale”.