Marted́ 26 Gennaio00:23:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Invictus, un aiuto artificiale. L’app utilizzata da circa 10000 utenti

Si tratta di un servizio statistico per ottenere pronostici accurati di qualsiasi evento sportivo

Attualità Nazionale | 14:47 - 17 Dicembre 2020 L’app è un'intelligenza artificiale che sfrutta la combinazione di scienza e tecnologia L’app è un'intelligenza artificiale che sfrutta la combinazione di scienza e tecnologia.

Il mondo dello sport è largamente seguito da milioni di persone le quali, non tutte, non si limitano a seguire dal proprio televisore la partita della loro squadra del cuore, ma scommettono sull’esito di un match, basti pensare alla presenza di molti siti online di scommesse, come Leovegas.

Legata a questa realtà c’è Invictus: nata nel 2016 è un’app utilizzata da circa 10000 utenti di 161 nazioni nel mondo. Nello specifico si tratta di un servizio statistico che si basa su un algoritmo che analizza diversi dati per ottenere pronostici accurati di qualsiasi evento sportivo. L’app è quindi un'intelligenza artificiale che sfrutta la combinazione di scienza e tecnologia. L’anno stesso in cui è nata la start- up è stata nominata tra le migliori 100 neo-aziende italiane, ottenendo negli anni successivi diversi altri riconoscimenti. Il servizio di Invictus si è migliorato di anno in anno e nel 2019 ha rilasciato la sua app su tutti i principali store come l’Apple Store e il Google Play Store.

L'intelligenza artificiale è quindi in grado di raccogliere in memoria dati complessi e di studiarli e analizzarli in favore dell’utente.

Come detto precedentemente alla base di Invictus c’è un complesso algoritmo che combina i dati statistici avanzati (le heatmap, ossia le mappe di calore che individuano le posizioni medie che occupano i giocatori in campo durante una partita, gli xG ossia le occasioni create da un giocatore e le sue abitudini di gioco) e le previsioni sui risultati delle partite ossia il concetto di saggezza delle masse, utilizzato anche nel mondo finanziario.

Quest’ultimo importantissimo aspetto si fonda sul presupposto che ogni persona decide in maniera autonoma e sulla base delle più diversificate informazioni. Queste vengono elaborate nella cosiddetta intelligenza collettiva, in grado di di ottenere risultati nettamente migliori rispetto a quelli del singolo individuo. Invictus, tramite anche al supporto del sistema Machine Learning, aggiunge al calcolo inerente ai dati statistici avanzati sopra elencati un flusso illimitato di previsioni effettuate da milioni di utenti. La IA di Invictus è inoltre capace di adattarsi a qualsiasi esigenza, leggendo i gusti, le conoscenze e le intenzioni dell’utente.

L’utilizzo di tecnologie di ogni tipo sta sicuramente giovando al mondo dello sport in generale e sicuramente in futuro potrà migliorare ancora di più una realtà già molto amata.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >