Venerd́ 15 Gennaio22:02:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid, sindaco Riccione: "chiusure natalizie doppio danno per tutti"

Il primo cittadino attacca il governo: "Cambio di rotta continuo, cittadini disorientati"

Attualità Riccione | 15:28 - 15 Dicembre 2020 Renata Tosi, sindaco di Riccione Renata Tosi, sindaco di Riccione.


Il sindaco di Riccione Renata Tosi commenta le indiscrezioni su prossime restrizioni imposte dal governo a Natale, una zona arancione potenziata o zona rossa, con chiusura di negozi, ristoranti e bar. Il primo cittadino della Perla Verde evidenzia lo sconcerto per  questo "cambio di rotta continuo del governo", evidenziando le "richieste di aiuto, di chiarimenti, di bisogno di certezze sul lavoro e sul futuro" da parte degli operatori economici della città, che hanno già stipulato contratti per l'acquisto di merce dai fornitori e con la manodopera. "Se saranno costretti a chiudere avranno un doppio danno economico".  Gli stessi cittadini sono "disorientati" e, attacca il sindaco Tosi, "con questa strategia delle confusione si sta distruggendo la coesione di intere comunità", in quanto, "con il caos e con la strategia della confusione sembrasi vogliano contrapporre giovani contro anziani, operatori economici contro medici, famiglie contro lavoratori", tra "chi ha paura del contagio e chi è costretto a sfidare il contagio per portare il pane in tavola o mantenere l'azienda". La Tosi si appella al governatore regionale Stefano Bonaccini, in qualità di presidente della conferenza delle Regioni: "si faccia più pressante nell'azione persuasiva nei confronti del governo e raccolga e faccia sue le posizioni che arrivano dalle città romagnole e dai comuni costieri".  L'invito è a promuovere 
una conferenza dei comuni e a farsi garante "dei diritti di tutti e della coesione stessa delle sue comunità nei confronti del governo". "Ora serve una parola di chiarezza e non lo spauracchio della zona rossa", chiosa la Tosi.