Luned́ 18 Gennaio02:11:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: nuova pista ciclabile, nuovi asfalti e nuovi parcheggi

Approvato il progetto di riqualificazione da viale Bologna a viale Finale Ligure

Attualità Riccione | 15:51 - 14 Dicembre 2020 Una pista ciclabile, foto di repertorio Una pista ciclabile, foto di repertorio.

E' stato approvato oggi (lunedì 14 dicembre) dalla Giunta comunale di Riccione, il progetto di fattibilità tecnico economica dei lavori di “riqualificazione stradale di viale Bologna, piazzale XX Settembre, viale Cortemaggiore, viale Lungorio, viale Montebianco e viale Finale Ligure”. La spesa complessiva dell’investimento ammonta complessivamente a 2.000.000 di euro di cui 1.639.100,42 per lavori (comprensivi degli Oneri della sicurezza) ed 360.899,58 per somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale. Il progetto di riqualificazione prevede la demolizione dei marciapiedi esistenti e ricostruzione di nuovi, rifacimento della sede stradale per cui si andranno a rifare gli asfalti e la rete delle fogne bianche in alcuni tratti dell'acquedotto; e nuova illuminazione pubblica. In piazzale XX Settembre i lavori si concentreranno su una razionalizzazione dei posti auto. Importantissima verrà creata una nuova pista ciclabile che da piazzale XX Settembre arriverà in viale Castrocaro e viale Montebianco dove si ricongiungerà con la rete di piste ciclabili cittadine. La pista avrà bisogno di estendersi su un percorso in terrapieno (o rampa), per assorbire il dislivello esistente tra viale Bologna, via Cortemaggiore e viale Castrocaro che è di circa 7 metri. La pendenza del terrapieno, che sarà abbellito con aiuole e verde, avrà una pendenza regolamentare per legge di 6,5%, pensata per passaggio disabili con piazzole di sosta sui lati. Un'arteria ciclopedonale che congiunge dunque la zona mare con il parco della Resistenza e del Centro sportivo. 

"Procediamo senza perdere tempo alla riqualificazioni di importanti tratti della città - ha detto l'assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti -. I lavori che abbiamo approvato oggi in forma di progetto di fattibilità tecnica ed economica, seguiti e progettati direttamente dagli Uffici comunali dei Lavori Pubblici, dimostrano che si procede con un importante lavoro di squadra. Vorrei soffermarmi sulla rete di piste ciclabili che può vantare la nostra città alla quale ora si aggiungerà il tratto da piazzale XX Settembre va verso monte in corrispondenza del parco della Resistenza e della zona centro sportivo, è collegamento importante che congiunge la zona mare a quella di alcuni servizi strategici per la comunità, premiando e valorizzando la mobilità lenta e l'attenzione per l'ambiente".