Giovedý 28 Gennaio07:01:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il bagnino romagnolo diventa una statuina del presepe più famoso del mondo

Gabriele Pagliarani riprodotto dai fratelli Ferrigno per il presepe di San Gregorio Armeno

Attualità Rimini | 14:41 - 14 Dicembre 2020 La statuina dedicata al bagnino di Rimini, Gabriele Pagliarani La statuina dedicata al bagnino di Rimini, Gabriele Pagliarani.

A Napoli il presepe ha una tradizione secolare, quelli di San Gregorio Armeno sono famosi in tutto il mondo e da quest’anno si fregiano della figura del bagnino, impersonata “dal bagnino per antonomasia”, Gabriele Pagliarani, del bagno 26, protagonista anche di spot in tv. A immortalare la mitica figura romagnola, sono stati gli artigiani Marco e Giuseppe Ferrigno.

 

Tutto nacque qualche anno fa quando Pagliarani andò in vacanza a Napoli e, visitando la bottega dei Ferrigno, fu riconosciuto da un passante: fu allora che gli fu proposto di essere protagonista in un presepe. Passò il tempo e non se ne fece nulla, fino allo scorso settembre quando è ritornato nella città partenopea e, durante una visita in bottega, i due artigiani gli hanno ribadito la proposta, motivandola con la sua somiglianza con Maradona. E così il presepe napoletano più famoso del mondo, quello di San Gregorio Armeno, da quest’anno ha anche il bagnino, ovviamente “made in Romagna”.

< Articolo precedente Articolo successivo >