Luned́ 18 Gennaio13:58:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Innovazione per salvare il turismo e la ristorazione: gli esperti incontrano gli imprenditori

Il 15 dicembre webinar promosso dal Cescot condotto da Omar Vulpinari dell'Universita' di Bologna

Attualità Rimini | 14:00 - 14 Dicembre 2020 Webinar promosso da Cescot Webinar promosso da Cescot.

Nuovi professionisti del turismo per aiutare le imprese a uscire dalla crisi. Gli esperti formati dal corso del Cescot “Tecnico per la promozione e distribuzione di prodotti e servizi turistici specializzato in tecnologie web e multicanale” incontreranno gli imprenditori del settore il pomeriggio di martedì 15 dicembre durante il webinar condotto da Omar Vulpinari, consulente e docente in Design dei servizi all’Università di Bologna. La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le aziende.

Si illustrerà in che modo fare innovazione nel turismo e nella ristorazione attraverso l’approccio del design thinking, del processo double diamond e facendo riferimento alla customer experience design. Saranno inoltre indagate particolari case history che contengono spunti di rinnovamento per il settore turistico/alberghiero e ispirano nuovi servizi per nuovi bisogni.

Le imprese interessate a nuovi collaboratori nell’area marketing e web marketing possono richiedere direttamente al Cescot i nominativi dei diplomati. Cescot mette così in circolo offerta e domanda di lavoro. “Ho svolto il tirocinio in un’agenzia viaggi - racconta Elena, 31 anni -, alla fine del periodo mi hanno rinnovato fino a giugno nell’ufficio marketing. In questo periodo stiamo realizzando molti eventi online”.

Il webinar si terrà il 15 dicembre dalle 17,30. La partecipazione è gratuita previa iscrizione obbligatoria sul sito del Cescot. Il link per accedere alla piattaforma verrà inviato a seguito dell’iscrizione.

Durante il corso “Tecnico per la promozione e distribuzione di prodotti e servizi turistici specializzato in tecnologie web e multicanale”, della durata di 800 ore, finanziato dalla Regione Emilia Romagna e del Fondo Sociale Europeo, i partecipanti hanno acquisito una serie di competenze prevalentemente pratiche, anche grazie ad un periodo di stage in azienda della durata di 320 ore. Sono quindi in grado di creare, promuovere e vendere prodotti/servizi turistici a favore di strutture alberghiere, reti di imprese e destinazioni, utilizzando strategie di marketing, web e social marketing; elaborare e gestire progetti di promo commercializzazione turistica, gestire le relazioni con clienti utenti e operatori dell’offerta turistica.