Martedė 19 Gennaio02:57:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Elementari Repubblica a rischio spostamento, gli insegnanti difendono la scuola di quartiere

Il dibattito sempre più acceso a Cattolica: ieri la nota dei 39 docenti al Comune

Attualità Cattolica | 09:00 - 14 Dicembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Gli insegnanti della scuola primaria Repubblica di Cattolica hanno scelto di intervenire sul dibattito, sempre più acceso, sullo spostamento del plesso Repubblica. Lo hanno fatto attraverso un comunicato corredato da una quarantina di firme, con il quale si oppongono alle scelte che stanno fortemente emergendo e che vorrebbero un trasferimento dell'istituto. «La scuola Repubblica è stata il nucleo fondante del luogo polifunzionale per la cultura, visto che vi è sorto attorno il centro polivalente. Noi insegnanti difendiamo a gran voce la scuola di quartiere, perché deve essere accessibile a tutti, insegna le “buone pratiche”, è a misura di bambino e delle esigenze di un’utenza specifica, promuove amicizie e frequentazioni di prossimità anche al di fuori dell’orario scolastico e garantisce la qualità del quartiere. Repubblica è inclusiva perché facilmente raggiungibile, integrata in un contesto culturale con il quale da sempre ha un dialogo ed uno scambio arricchente e dà identità al quartiere e alla comunità tutta». Ma la scelta, in questo caso, spetterà comunque al Comune.