Venerd́ 22 Gennaio16:34:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pennabilli: dalla comunità del festival Artisti in Piazza nasce una web radio

La nuova web radio vuole essere soprattutto un modo diverso di fruire la musica e un nuovo metodo di ascolto

Attualità Rimini | 14:21 - 12 Dicembre 2020 Enrico Partisani Enrico Partisani.


“Nel passato, ascoltavo tanta musica nella mia camera, quando vedevo passare qualcuno per strada, alzavo il volume e aprivo le finestre, la finestra aperta era la mia radio, ora la mia finestra e quelle di artisti, amici e musicisti si aprono sul mondo” , spiega Enrico Partisani il direttore artistico dell’associazione culturale Ultimo Punto che organizza i Festival di Pennabilli

“Quello a cui aspiriamo con la web radio - un mezzo di comunicazione frutto tecnologico del presente - è un ritorno al passato, inteso come attenzione e importanza data all’ascolto. Ascolto di musica e temi di attualità, ma anche di una selezione di contenuti creata da persone fisiche (e non da algoritmi come nei programmi mainstream) con lo scopo di consigliare, diffondere, condividere e coinvolgere. Il nostro obiettivo a lungo termine è quello di creare una comunità vasta e trasversale alle nostre attività, in grado di vivere e consumare con spirito critico e consapevole musica e cultura in generale.”

Il sito della radio è www.cosmicfringeradio.com è sarà online a partire dalle ore 18 di lunedì 14 dicembre 2020.

Per questo primo periodo di messa in onda CFR suonerà una playlist composta prevalentemente da musica di gruppi ospitati al festival o conosciuti tramite le diverse attività dell’associazione Ultimo Punto, musica selezionata attraverso anni di ascolto e di lavoro, una musica “alternativa” arricchita con brani di artisti più noti validi per formare una cultura musicale di base. La playlist è composta da più di 2.500 brani per circa 7 giorni di rotazione, nei piani per il futuro c’è la possibilità di rendere il pubblico partecipe alla crescita e la selezione della playlist attraverso la selezione di proposte e di votazione per mantenere i brani in rotazione.

Dopo questa prima fase di lancio, intorno a Natale 2020, CFR proporrà una programmazione radiofonica composta da appuntamenti giornalieri, settimanali, bisettimanali e mensili con speaker italiani e internazionali (che verrà dettagliata nei prossimi giorni), selezioni di musica non appartenente al tradizionale circuito radiofonico o al mainstream e con le quali l’ascoltatore potrà interagire attraverso una piattaforma digitaleinterviste con personalità del mondo dell’arte per creare un contatto umano più reale, talk a tema per allargare le prospettive a altri campi d’interesse favorendo la collaborazione fra più settori dell’industria culturale, e nel futuro anche concerti live per non dimenticare l’importanza e la bellezza dell’interazione umana fra i musicisti e pubblico. I contributi saranno principalmente in lingua italiana ma sono previsti anche programmi in  lingue differenti.

La web radio CFR vuole essere soprattutto un modo diverso di fruire la musica e un nuovo metodo di ascolto, in controtendenza rispetto a ciò che offre il mercato radiofonico, sempre più piatto e ripetitivo, e distante da tutti quei mezzi attuali di servizio musicale in streaming (Spotify, Apple Music, YouTube, Amazon Music etc), in cui la selezione dei brani si basa su algoritmi.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >