Mercoledý 27 Gennaio04:34:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prefetto visita la sede di Aeffe, poi centro storico e nuovo sistema di sorveglianza

Visita a San Giovanni in Marignano per il prefetto Giuseppe Forlenza dove è stato accolto dal Sindaco Morelli

Attualità San Giovanni in Marignano | 15:07 - 09 Dicembre 2020 Il prefetto Giuseppe Forlenza con il sindaco Daniele Morelli Il prefetto Giuseppe Forlenza con il sindaco Daniele Morelli.

Nella giornata di oggi (mercoledì 9 dicembre) il Prefetto di Rimini Giuseppe Forlenza si è recato in visita a San Giovanni in Marignano, in prmis per valutare "sul campo" il sistema di videosorveglianza e lettura targhe. Accolto dal sindaco Morelli in un clima cordiale, il Prefetto ha visitato gli uffici comunali e si è successivamente intrattenuto con la giunta comunale.
A seguire si è svolto un incontro con i membri del consiglio comunale, il segretario comunale, il tenente dei Carabinieri Antonino Miserendino.

Il sindaco ha poi accompagnato il prefetto presso Aeffe spa per conoscere una importante realtà imprenditoriale marignanese, leader nel campo della moda. Seconda tappa la sede della polizia locale, occasione per conoscere approfonditamente il funzionamento del nuovo sistema di videosorveglianza e lettura targhe, entrato da poco in funzione, che permette al Comune di San Giovanni in Marignano di tenere monitorato il territorio comunale, soprattutto nei punti di accesso e di prevenire o verificare eventuali infrazioni, in costante contatto con la Tenenza di Cattolica. Il progetto è stato approvato, nella sua fase inziale, dalla Prefettura nel 2018 e nei giorni scorsi il progetto complessivo, che ha aumentato il numero dei siti. I

l Prefetto, infine ha visitato il centro storico di San Giovanni in Marignano. Al termine della mattinata, al momento dei saluti, la promessa è stata quella di un successivo incontro in occasione de “La Notte delle Streghe”. Il Prefetto Giuseppe Forlenza ha ringraziato tutti i presenti, apprezzando il territorio e le sue specificità.

Riportiamo di seguito l’intervento di saluto del Sindaco Morelli
“Diamo il Benvenuto a SE Giuseppe Forlenza, Prefetto di Rimini, nel Comune di San Giovanni in Marignano.
San Giovanni, con le spiagge di Cattolica a pochi Km e le colline alle sue spalle, è considerato la “porta” di ingresso della Valconca. 
Conosciuto fin dal Medioevo come “Granaio dei Malatesta” per la fertilità delle sue terre ed il patrimonio cerealicolo che, dopo la mietitura, veniva nascosto nelle oltre duecento fosse del sottosuolo, mantiene dall’epoca romana ad oggi una forte identità agricola, grazie alla presenza di numerose aziende enogastronomiche di qualità, che producono in particolare ottimo vino ed olio. 
Il Comune fa parte dal 2008 del pregiato circuito “I Borghi più belli d’Italia”. Proprio quest’anno rappresenteremo l’Emilia Romagna nella trasmissione “Borgo dei Borghi”.
Il nostro Comune annovera circa 10.000 abitanti ed ha una superficie di 22 kmq. A livello produttivo, nella zona industriale San, Giovanni ospita aziende leader in vari settori, dalla manifattura fino ad arrivare alla moda. A livello turistico-culturale siamo scelti dai visitatori per la bellezza del borgo, la piacevolezza dei percorsi ciclopedonali lungo il corso del Conca, ma anche per la presenza di impianti sportivi di pregio, quali Horses Riviera Resort e Riviera Golf.
Il Prefetto viene oggi per conoscere il nostro territorio, incontrare il Consiglio comunale, che ringrazio per la presenza, e soprattutto visitare il comando di Polizia Locale con il nuovo sistema di video sorveglianza e lettura targhe. 
Questo importante risultato è frutto di un percorso condiviso con la Prefettura e la Tenenza dei Carabinieri di Cattolica ed è un passo in avanti per promuovere e valorizzare la sicurezza dei cittadini.
Un altro tema che desideriamo condividere insieme è la cittadella della sicurezza, che nel progetto porterà presso la diga Protezione Civile e Comando dei Vigili del Fuoco, scelta condivisa con i Comuni che appartengono al Coi Riviera del Conca. 
Approfitto per alcuni ringraziamenti.
In prima istanza grazie alle Forze dell’Ordine per il loro operato in tema di sicurezza, e per l’impegno costante per rendere il cittadino sempre più sicuro. Grazie in particolare alla Tenenza di Cattolica che è sempre al nostro fianco. 
Oggi, in rappresentanza del Comando di Cattolica, è presente il Ten. Antonino Miserendino.
Approfitto poi per ringraziare la Prefettura tutta per l’importante sostegno ed accompagnamento che non hanno mai fatto mancare al nostro e a tutti i Comuni della Provincia durante i difficili mesi dell’emergenza Covid ed anche oggi. 
Abbiamo il desiderio di continuare a collaborare con la stessa sinergia ed impegno su tutte le tematiche, a partire dal tema dell’emergenza, così da superare al più presto questo difficile momento e tornare all’ordinarietà.
Grazie alla macchina comunale, rappresentata oggi dai nostri Responsabili, che non ha mai fatto mancare l’impegno e, soprattutto in questi mesi così particolari, è stata in prima linea per rispondere ai tanti nuovi bisogni del cittadino.
Sono felice, prima di lasciarle la parola, di portarle i saluti da parte di tutta la nostra comunità, in particolare il tessuto sociale e commerciale che a San Giovanni si distinguono per l’impegno e la disponibilità, quotidianamente e ancora di più in questo momento difficile. 
Il volontariato è la nostra grande risorsa: annoveriamo infatti nel nostro Comune oltre 50 Associazioni e centinaia di volontari che si spendono in ambito sociale, culturale, sportivo. 
Altra grande perla è il commercio, che ogni giorno porta innovazione e competenza grazie all’impegno di diversi imprenditori locali. Da diversi anni i commercianti del centro sono inoltre riuniti in un’associazione commerciale per la proposta, in sinergia con l’Amministrazione comunale, di iniziative ed eventi.
Prima di concludere, mi fa piacere invitarla a tornare presto a San Giovanni, anche in occasione di altri eventi ed iniziative del nostro borgo, che è davvero ricco di cose da scoprire. In questi giorni avremmo festeggiato l’Antica Fiera di Santa Lucia, celebrazione del Solstizio d’Inverno. Speriamo che il 2021 possa regalarci momenti maggiormente conviviali e di festa e di poterci trovare insieme a celebrare il Solstizio d’Estate ed il nostro evento principale, la Notte delle Streghe, che è davvero imperdibile!”



 

< Articolo precedente Articolo successivo >