Domenica 17 Gennaio09:46:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid Rimini: rette nidi e materne 'tagliate' ai bambini costretti alla quarantena

Lo sconto scatta in caso di chiusura di una sezione o di un'intera scuola

Attualità Rimini | 14:43 - 09 Dicembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

L'amministrazione comunale di Rimini taglia le rette di nidi e scuole materne di un 25%, a copertura piena del servizio non usufruito, nel caso di bambini in quarantena perché positivi o per la positività di un compagno. Nello specifico, lo sconto verrebbe applicato nel caso in cui la chiusura di una sezione o di una intera scuola scattasse su richiesta dell’Ausl. Le famiglie verrebbero così rimborsate del periodo scolastico non usufruito. L'amministrazione comunale evidenzia inoltre che sono già più di 500 le famiglie che da inizio anno hanno usfruito del taglio delle rette, concesso a quelle che non sforano un determinato tetto di Isee, con un risparmio medio di 500 euro a famiglia. «Lo sconto per chi è soggetto a quarantena è solo l’ultimo arrivato nel diritto allo studio riminese. Si tratta di tagli che, unitamente ad altri bonus, possono portare a risparmi notevolissimi per le famiglie riminesi, fino a 900 euro all’anno», spiega l'assessore Mattia Morolli.