Sabato 23 Gennaio12:30:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

BMA Young Orchestra, nasce la più grande orchestra giovanile della provincia di Rimini

Il progetto è finanziato dalla Regione, gratuito per i giovani musicisti. Lo cura la BIM Music Academy di Monia Angeli,

Attualità Rimini | 10:37 - 08 Dicembre 2020 Da sinistra Monia Angeli e il maestro Dino Gnassi Da sinistra Monia Angeli e il maestro Dino Gnassi.

E’ sulla linea di partenza il progetto “BMA Young Orchestra” per formare la più grande orchestra giovanile della provincia di Rimini. I primi moduli partiranno infatti già a dicembre. Il progetto che ha il patrocinio del Comune di Rimini ed è completamente finanziato dalla Regione Emilia Romagna e quindi è completamente gratuito per i giovani musicisti è stato affidato alla BIM Music Academy di Monia Angeli, scuola riconosciuta dalla Regione e sempre attiva a favore dei giovani sul territorio riminese.

Possono entrare a far parte della BMA Young Orchestra tutti i ragazzi dagli 11 ai 18 anni che frequentano le scuole secondarie della provincia di Rimini, in particolare il Liceo Serpieri, Isiss Einaudi e Molari e IC Igea e Bellaria che hanno formalmente aderito al progetto poi aperto a tutte le scuole. Il progetto prevede più moduli formativi da 60 ore per permettere ai ragazzi di avere più possibilità orarie, due di questi moduli stando per prendere il via in attesa delle ultime adesioni. Alla fine dell’anno scolastico sono previste due esibizioni, sperando in tempi migliori: una presso l’anfiteatro del Polo scolastico di Viserba e uno a Bellaria, ma già arrivano ulteriori richieste.

A capo del progetto ci sarà la direttrice della Scuola di Musica BIM Music Academy, Monia Angeli, musicista di fama nazionale diplomata in canto, vocologa e insegnante di Lettere; il direttore dell’orchestra giovanile sarà un musicista e direttore di alto spessore e con un curriculum straordinario che ancor oggi ascoltiamo al Maurizio Costanzo Show, il m° Dino Gnassi e responsabile organizzativa Linda Melucci, artista santarcangiolese e truccatrice cinematografica, coadiuvati da tutti gli insegnanti della BIM Music Academy di Rimini.

Perché questo progetto ora?

“Perché vogliamo che i nostri giovani siano la Musica che uscirà energica dal silenzio di questo periodo- dice Monia Angeli- è proprio in questo momento che c’è più bisogno per i ragazzi di avere obiettivi, di sentirsi uniti, per le famiglie di sentirsi sostenuti nelle attività extracurriculari senza che siano un peso economico e per la società di sperare che dal silenzio nascano suoni. Certo, ora è tutto più complicato, ma la fiducia della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini ci hanno fatto comprendere che insieme si può e questo è il messaggio che vogliamo passare ai giovani”.

L’iniziativa che in origine doveva svolgersi all’interno degli Istituti scolastici ha dovuto adattarsi e prendere nuova veste, i primi incontri saranno online, ma appena si potrà saranno svolti in presenza presso la sede di Viserba della BIM Music Academy. Il repertorio della BMA Young Orchestra sarà moderno e spazierà dal pop al jazz. “Possono aderire -continua la direttrice - tutti i ragazzi che sappiano suonare uno strumento o cantare a qualsiasi livello, il maestro Dino Gnassi è infatti davvero straordinario nell’assegnare ad ogni giovane musicista una parte giusta per le sue capacità, creando arrangiamenti coinvolgenti e gli altri insegnati BIM Music sanno mettere a proprio agio ed accompagnare nel percorso con la consueta professionalità e passione”. 

Per partecipare alla creazione della più grande orchestra giovanile della Provincia di Rimini basta scrivere a bimmusicacademy@gmail.com o chiamare il 328-4599812, si accetteranno adesione fino ad esaurimento posti.

< Articolo precedente Articolo successivo >