Luned́ 18 Gennaio11:27:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Quasi Triathlon Baby": il Comune stanzia 7mila euro a supporto dei bambini con disabilità 

Il progetto finanziato nella Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Sport Rimini | 14:27 - 03 Dicembre 2020 Iniziativa rivolta alla disabilità e all’inclusione Iniziativa rivolta alla disabilità e all’inclusione.

Oggi, nella Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, la Giunta ha deliberato lo stanziamento di un contributo di circa 7.000 euro a supporto del progetto “Quasi Triathlon Baby”, promosso dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Quasi Primi: soggetto già impegnato da anni sul nostro territorio in iniziative espressamente rivolte alla disabilità e all’inclusione.
 
Nella fattispecie, “Quasi Triathlon Baby” si rivolge ai bambini con disabilità in età compresa tra i tre e i dieci anni, i quali da questo mese fino al prossimo maggio verranno coinvolti in attività sportive calibrate individualmente secondo le rispettive attitudini. L’obiettivo è sviluppare nei piccoli gli schemi motori di base, migliorare le capacità coordinative, propedeuticamente anche ad attività sportive vere e proprie: ad esempio bocce, fitwalking, corsa e tiro con l’arco.
 
Le attività del progetto saranno articolate in due incontri settimanali, presso i locali comunali di via Ricci, messi a disposizione dall’Amministrazione allo scopo, nonché negli spazi verdi pubblici circostanti, a partire dal Parco del Gelso.
 
Il progetto finanziato in una giornata così densa di significato, integra il grande impegno profuso dall’Amministrazione proprio sul fronte dell’inclusione sociale e nel sostegno alla fragilità in tutte le sue declinazioni, per favorire il benessere complessivo di cittadini e famiglie. A tal proposito merita di essere ricordato come ammonti a oltre 500.000 euro il valore complessivo delle azioni di inclusione scolastica finanziate dal Comune di Bellaria Igea Marina: un insieme di interventi con cui viene affiancato, seguito e sostenuto il percorso di studio di ogni cittadino disabile nelle varie fasce di età, dal nido alle scuole superiori.