Mercoledý 20 Gennaio20:15:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Poggio Torriana: seduti con Zaki, sagome nelle finestre dei municipi, biblioteche e Centro sociale

Il Comune aderisce all’iniziativa ideata e promossa dal disegnatore e graphic-journalist Gianluca Costantini

Attualità Poggio Torriana | 13:47 - 01 Dicembre 2020 Sagoma Patrick nel Comune di Poggio Torriana Sagoma Patrick nel Comune di Poggio Torriana.

Su impulso dell’assessorato ai Giovani, nel comune di Poggio Torriana arrivano da oggi, primo dicembre, le sagome di cartone con il disegno di Patrick Zaky, lo studente dell’Università di Bologna incarcerato in Egitto per il suo impegno a favore della libertà di espressione e contro le discriminazioni. L’iniziativa “Una sedia per Patrick Zaky” è ideata e promossa dal disegnatore e graphic-journalist Gianluca Costantini.

Le sagome sono state collocate presso le finestre dei due municipi, della biblioteca Pio Campidelli e del Centro sociale, in località Santo Marino, come segno di profonda solidarietà e vicinanza al giovane studente e alla sua famiglia.

L’assessore Francesca Macchitella, spiega: “Poggio Torriana, per quanto sia un piccolo comune dell’entroterra, aderisce ad una campagna di sensibilizzazione di valori universalmente riconosciuti ed importanti come l’uguaglianza, la libertà di espressione e la difesa dei diritti umani. A pochi giorni dal 10 dicembre, giornata mondiale dei Diritti umani, vogliamo promuovere questi temi tra i giovani e non solo, perché professati in prima persona da Zaky e perché sono oggi, a tutti gli effetti, parte integrante dell’Agenda 2030 dell’Onu e dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile. Un filo invisibile collega la nostra realtà locale, con i suoi specifici bisogni e opportunità, con le altre città italiane e d’Europa”.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >