Lunedý 18 Gennaio15:26:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, l'ex Rimini Umberto Calcagno è il nuovo presidente dell'AIC. Sostituisce Damiano Tommasi

L'avvocato classe 1970 avrà al suo fianco l'ex Cesena Davide Biondini: sarà vicario e uno dei due vice

Sport Rimini | 00:41 - 01 Dicembre 2020 L'avvocato Umberto Calcagno L'avvocato Umberto Calcagno.

L’ex giocatore del Rimini Umberto Calcagno, 50 anni,  è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana Calciatori. Raccoglie l’eredità del dimissionario Damiano Tommasi.

L’assemblea della Associazione Italiana Calciatori per l’elezione del nuovo presidente si è tenuta nel pomeriggio di lunedì in modalità telematica. In lizza oltre a Umberto Calcagno, vicepresidente uscente e presidente vicario uscente da un lato, e Giuseppe Dossena, braccio destro di Tardelli fino all’addio dell’ex juventino alla competizione per la poltrona di Presidente dell’Associazione.

L’ha spuntata Umberto Calcagno, grande favorito, con una percentuale altissima, consensi acquisiti grazie alla presentazione di un programma volto a sensibilizzare il mondo del calcio alle problematiche dei calciatori e delle calciatrici dilettanti.

“Dopo esser stato calciatore e aver vissuto tanti anni nell’Associazione, questo e’ il coronamento di un sogno” ha detto l’avvocato Calcagno, che ha vestito il biancorosso nella stagione 1999-2000 e da allora ha messo radici in città con la famiglia.

Successivamente il neoeletto Consiglio Direttivo, ha nominato l’ex Cesena Davide Biondini (vicario) e Sara Gama vicepresidenti con Gianni Grazioli Direttore Generale.