Mercoledý 20 Gennaio04:21:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lanciò bottiglie e vernice verso l'abitazione di una coppia, condannato 25enne 

Il giovane dovrà risarcire 3000 euro. Il marito era riuscito a individuare il modello dell'auto e il numero di targa

Cronaca Coriano | 07:36 - 07 Dicembre 2020 Lanciò bottiglie e vernice verso l'abitazione di una coppia, condannato 25enne 

Dovrà risarcire la coppia perseguitata con 3000 euro, altrimenti non potrà godere del beneficio della sospensione della pena. Si è concluso così il processo a carico di un 25enne di Coriano, accusato di danneggiamento aggravato e molestie, per fatti avvenuti tra fine 2014 e l'estate 2016, e condannato a un anno e un mese di reclusione. Tutto era partito dalla denuncia di una coppia di coniugi oggi cinquantenni, residenti in una zona di campagna del comune di Coriano, la cui abitazione era stata presa di mira da alcune persone che, a bordo di un'automobile, sempre di venerdì notte, iniziavano a lanciare bottiglie di vino e birra vuote, ma anche della vernice. Il lancio delle bottiglie aveva anche causato in un'occasione la rottura del finestrino dell'automobile della moglie, in un'altra la statuetta di Padre Pio custodita in una nicchia votiva. I coniugi vivevano così nell'angoscia, tanto più che i raid erano accompagnati anche da grida e insulti nei loro confronti, costringendoli a presentare tre denunce, attraverso il proprio legale, l'avvocato Valentina Baroni. Il marito era riuscito però a individuare il modello dell'auto e il numero di targa. Dalle indagini i Carabinieri sono risaliti al 25enne, unico quindi della "banda" a essere stato identificato e processato.