Mercoledý 20 Gennaio04:22:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio femminile: Riccione adotta protocollo interno anti Covid

E' una delle poche società della categoria ad averlo fatto

Sport Riccione | 12:20 - 29 Novembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Il Dipartimento calcio femminile della LND con comunicato numero 34 ha ufficializzato l’annullamento delle competizioni della Coppa Italia di serie C e della fase nazionale del campionato Juniores, stabilendo la ripresa del campionato al 24 Gennaio 2021 e la disputa dei recuperi nelle date del 10 e 17 Gennaio con il relativo calendario che sarà ufficializzato con successive comunicazioni.

Ne parliamo con il dirigente romagnolo Matteo Ingrosso, responsabile organizzativo della prima squadra nonchè della juniores regionale.

Un commento sulla decisione di riprendere il campionato a Gennaio

“La decisione intrapresa dalla Lnd è un per certo verso giusta perché ricominciare a giocare da Gennaio consentirebbe alle squadre di poter completare la stagione agonistica ma allo stesso tempo rimane incompleta perchè restano diverse incognite, in quanto, al momento, non è stato ancora adottato un protocollo per la categoria, essendo assente alcun obbligo di prevenzione e tutela sanitaria nei confronti delle atlete”.

Annullamento della fase nazionale del campionato juniores

“La scelta appare quanto mai saggia ed inevitabile ma occorre trovare delle soluzioni perlomeno per far ripartire la fase regionale, consentendo alle giovani ragazze di disputare anche un numero di partite superiori alle 10 previste; si potrebbe adottare una soluzione che consentirebbe di disputare gare di Coppa ed altre di campionato, un’idea che garantirebbe alle atlete di fare esperienza e proseguire il percorso di crescita, aspetto fondamentale per la loro età, dopo i numerosi stop forzati di questa stagione”.

Programmi di allenamento

“Continueremo a seguire ed osservare le linee guide del Dpcm, sostenendo allenamenti di gruppo a distanza o individuali, consentendo alle ragazze di poter scegliere la modalità, se da casa o al campo sportivo, pur consapevoli del mancato utilizzo degli spogliatoi; almeno nelle prossime due settimane continueremo su questa linea d’onda, rispettando la tabella stilata dal nostro preparatore atletico Manzaroli, proponendoci purtuttavia di effettuare un richiamo generale della squadra in prossimità della ripresa delle gare”.

Analisi della stagione della prima squadra

“Non siamo stati affatto fortunati in questo avvio di stagione, siamo stati costretti a giocare in formazione rimaneggiata senza diverse pedine importanti, pur apprezzando chi è sceso in campo per onorare la maglia; possiamo e dobbiamo fare meglio con l’auspicio di poter contare finalmente sulla quasi totalità della rosa in organico”.

Il protocollo Covid in casa Riccione

“Siamo state una delle prime società sportive ad aver adottato nella categoria un protocollo interno con test sierologici, uso di mascherine, gel e sanificazione degli ambienti; lo scorso 13 Novembre, su indicazione del nostro medico sociale, il dott. De Siena, abbiamo effettuato dei test sierologici collettivi su 40 persone del gruppo con esiti tutti negativi; purtroppo in settimana si è verificato il primo caso di positività al Covid di una nostra tesserata e a tal proposito abbiamo subito provveduto, come da protocollo, ad avvisare l’Asl, provvedendo allo stop di ogni attività sportiva all’interno dell’impianto nonché a far effettuare i tamponi alle persone venute in contatto con il soggetto positivo con gli esiti dei test che per fortuna sono risultati negativi”.