Sabato 23 Gennaio11:42:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crisi di comunità, Poggio Torriana stanzia 850 mila euro per infrastrutture, scuole e famiglie

La decisione discussa nell'ultimo consiglio comunale misto

Attualità Poggio Torriana | 12:41 - 27 Novembre 2020 Il municipio di Poggio Torriana Il municipio di Poggio Torriana.


Mercoledì 25 novembre il consiglio comunale di Poggio Torriana in seduta mista (metà in presenza, metà online) ha programmato nuovi interventi per far uscire la comunità torrianese dalla crisi in corso, grazie anche all'approvazione di alcune importanti delibere. Serviranno almeno 850 mila euro euro, somma di risorse (attinte da Comune, Regione e Stato) per finanziare i provvedimenti, previsti tra fine 2020 ed inizio 2021, già individuati.

Nella fattispecie: 257 mila euro regionali serviranno per la messa in sicurezza e riqualificazione della SP 14 Santarcangiolese in zona Colombare; 183 mila euro statali andranno a favore di altre opere che riguarderanno innanzi tutto le scuole e i giovani (come nuovi percorsi di entrata e uscita dal plesso di Camerano, installazione di gazebo nelle scuole, realizzazione del progetto “Palestre all’aperto” e sanificazione degli scuolabus di Torriana), oltre a interventi riguardanti la sala polivalente del centro sociale (sistemazione della sala, acquisto di un mezzo per trasporto anziani e disabili), il poliambulatorio infermieristico (la sua riattivazione nell’anno 2021), il municipio di Torriana (realizzazione di un impianto di videoconferenza) e infine la creazione di un fondo per l’emergenza sociale (nello specifico pari a 30 mila euro).

Il consiglio ha inoltre approvato all’unanimità alcune delibere come la convenzione di adesione al sistema pubblico per le Identità digitali e la convenzione per lo sviluppo della community network Emilia-Romagna (convenzioni che consentiranno all’amministrazione pubblica di fornire più servizi ai cittadini in modalità online), ed infine l’integrazione della convenzione tra Santarcangelo e Poggio Torriana per la gestione della Cet, che ha visto l’ingresso del Comune di Verucchio (notizia molto positiva perché permetterà di progettare e programmare interventi comuni in ambito educativo).
 

< Articolo precedente Articolo successivo >