Lunedý 25 Gennaio18:25:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bellaria Igea Marina: al via la corsa al premio Panzini 2021

Il sindaco Giorgetti: "Una manifestazione che celebra il talento, la passione, la capacità e l’identità"

Attualità Bellaria Igea Marina | 12:39 - 27 Novembre 2020 Foto Ramona Ruina Foto Ramona Ruina.


Con la pubblicazione del canonico avviso pubblico avvenuta in settimana, è iniziata ufficialmente la corsa al Premio Panzini 2021: manifestazione che, dal 2013, incorona quella cittadina o quel cittadino che, più di ogni altro, abbia dato lustro a Bellaria Igea Marina.

Un Premio al quale l’attuale amministrazione ha inteso dare continuità con una veste rinnovata, disegnando attorno al riconoscimento principe tre prestigiosi premi identificati come “Bellaria Igea Marina e la sua storia”, “Bellaria Igea Marina nel mondo” e “Bellaria Igea Marina e il suo futuro”. Così, nell’edizione svoltasi lo scorso febbraio sotto la direzione artistica del Comitato Borgata Vecchia e che ha visto ospite d’onore il trombettista di caratura internazionale Fabrizio Bosso, a trionfare è stato Giovanni Crociati, “storico” cardiologo della città: il Dott. Crociati ha raccolto l’eredità del soprano bellariese Gladys Rossi, che del Premio Panzini è stata la prima vincitrice nel 2013, del fondatore dell’azienda Bimare Michelangelo “Lallo” Petrucci, della missionaria Sara Foschi, dell’ex direttore di Iccrea Holding Roberto Mazzotti, di Maurizio Salvi, luminare di chirurgia toracica, del fondatore di Pubblica Assistenza Croce Blu Daniele Grosseto e di Gabriele Procucci, Colonnello della Guardia di Finanza che si è aggiudicato il Premio Panzini nel febbraio 2019.

L’edizione 2020, come detto, ha visto anche l’assegnazione di altri tre importanti riconoscimenti: per la categoria “Bellaria Igea Marina nel mondo”, premiato il sassofonista Luca Quadrelli, per la categoria “Bellaria Igea Marina e la sua storia” la città ha premiato Ermanno Morri, imprenditore alberghiero, uno degli artefici dell’avventura che portò all’indipendenza del nel 1956, per anni alla guida della locale Azienda di Soggiorno, nonché la scultrice 33enne Marika Ricchi, premiata con “Bellaria Igea Marina e il suo futuro”.

La veste dell’edizione 2021, soprattutto dal punto di vista formale e per quanto attiene allo svolgimento della serata -  spiega il sindaco Filippo Giorgetti - sarà giocoforza una partita da affrontare nel prossimo periodo: alla luce degli sviluppi sulla situazione sanitaria, che ci auguriamo possa essere in miglioramento insieme a un allentamento su restrizioni e misure anti contagio. Certamente per il prossimo febbraio penseremo a un’edizione del Premio Panzini che presenti quei crismi di sobrietà e sensibilità imposti dal momento e dai mesi difficili che, comunque, avranno anticipato la cerimonia di premiazione. Con questa doverosa premessa, riteniamo importante confermare una manifestazione che celebra il talento, la passione, la capacità e l’identità di Bellaria Igea Marina: tutti valori attorno a cui stringerci quando tutto questo sarà alle nostre spalle e potremo ripartire".

Con quest’obiettivo, è quindi aperta fino al 30 dicembre la finestra temporale utile per segnalare all’amministrazione persone, enti, associazioni ed aziende che abbiano operato e si siano particolarmente distinti nel campo culturale, nello sport, nello spettacolo, nelle arti, per motivi di filantropia nonché nell’adempimento del proprio dovere. Tutte le informazioni e modalità di presentazione delle domande nell’avviso consultabile su www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it.

< Articolo precedente Articolo successivo >