Mercoledý 20 Gennaio20:11:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gianpaolo Raschi testimonial del made in Rimini in uno spot Rai

Nel piatto di crostacei l'omaggio dello chef rivierasco a Federico Fellini

Attualità Rimini | 12:04 - 27 Novembre 2020


Mentre la Michelin attribuisce al Ristorante Guido la Stella per il 14esimo anno consecutivo, il suo titolare (assieme al fratello Gianluca) chef Gianpaolo Raschi diventa testimonial del made in Italy sulle reti Rai: in onda uno spot sull’olio d’oliva voluto dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali in cui lo chef realizza un audace mix di crostacei di mare crudi che vengono a rappresentare la pizza Amarcord nel centenario della nascita di Federico Fellini.

La tv pubblica sta infatti mandando in onda lo spot di 60 secondi girato qualche mese fa in Riviera all’interno di un progetto realizzato dall’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (Ismea) nell'ambito della campagna informativa e di comunicazione istituzionale nel settore dell’olio d’oliva voluta dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Nello spot Raschi viene messo in parallelo con un pittore all’opera su una sorta di Gioconda dei tempi moderni per lanciare il messaggio che grazie alle “500 varietà di olio italiano anche la tua cucina si riempirà di capolavori”.

Ad aggiungere un ulteriore tocco di romanticismo al video, il fatto che lo chef stellato viene filmato nella realizzazione di un piatto molto particolare, un personale, audace mix di frutti di mare crudi in piccoli pezzi con pomodoro, cagliata fresca e origano che vengono a rappresentare una pizza ribattezzata “Amarcord” e sono un ulteriore omaggio nel centenario della nascita del maestro Federico Fellini.

“E’ stata un’esperienza divertente che mi riempie d’orgoglio: essere scelti per promuovere la bontà dei nostri prodotti gratifica tutto il lavoro che da sempre portiamo avanti sull’importanza di valorizzare il territorio attraverso la nostra cucina e di vedere valorizzati i nostri menu dalle meraviglie che il nostro territorio ci regala. La nostra Romagna in primis, ma anche l’Italia con la sua biodiversità unica che si traduce in una gamma di offerte della natura senza eguali”.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >