Venerd 22 Gennaio05:16:19
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cancellazioni, ritardi, overbooking o problemi con i bagagli: ecco le soluzioni

ItaliaRimborso spiega come ottenere rimborsi e risarcimenti dalla compagnia Ryanair

Attualità Nazionale | 12:37 - 26 Novembre 2020 Cancellazioni, ritardi, overbooking o problemi con i bagagli: ecco le soluzioni

Nonostante la graduale ripresa dei collegamenti nazionali e internazionali, continuano i disagi per gli utenti delle compagnie aeree di tutto il mondo dovuti la cancellazione e/o allo spostamento di voli acquistati prima, durante e dopo l’emergenza Coronavirus. In queste settimane di riapertura graduale dei confini non sono mancati poi i soliti disagi dovuti a ritardi, overbooking, danneggiamenti o addirittura gli smarrimenti dei bagagli, problemi ordinari che sommati ai disagi del periodo rendendo ancora più spiacevole la ripartenza della mobilità aerea.

Viaggiare informati

Sono due le situazioni di fronte alle quali gli utenti in volo possono ricorrere a rimborsi o compensazioni:

Causa Covid/lockwown: il passeggero ha diritto soltanto al rimborso del biglietto aereo (non quindi alla compensazione pecuniaria) e la richiesta può essere fatta soltanto tramite la compagnia aerea

Cause legate a responsabilità della compagnia aerea: compensazioni e risarcimenti possono avere un importo variabile dai 250 fino a 600 euro

Per altre cause non imputabili alla compagnia aerea quali condizioni meteo avverse, bird strike (lo scontro con uno stormo di uccelli), il traffico aereo particolarmente intenso o altri fattori imprevedibili il passeggero non ha diritto a essere risarcito.

Problemi con Ryanair?

Ryanair è fra le compagnie più usate al mondo per volare e quelle che offrono il maggior numero di collegamenti sugli aeroporti di Bologna-Marconi e di Rimini San Marino-Fellini. I disservizi però possono capire e non sempre sono prevedibili da chi si mette in viaggio e spesso possono causare sgradevoli ripercussioni sui propri piani. In questi casi è importante sapere se si ha diritto a un rimborso e come fare o ottenerlo: se sei arrivato a leggere fin qui, sappi che “ItaliaRimborso” ha la soluzione giusta per te.

Come ottenere il rimborso Ryanair

Bisogna avere ancora con sé il biglietto (o la mail di conferma), la carta d’imbarco (boarding pass) ed eventuali scontrini o fatture delle consumazioni effettuate in aeroporto. Qualora il ritardo sia causa per l’utente di ulteriori spese (spostamenti, sosta notturna durante lo scalo…) per arrivare alla destinazione finale, Ryanair ne riconosce il diritto al reclamo.

Il servizio di ItaliaRimborso

Non tutti esercitano il loro diritto di rimborso, dissuasi dalle difficoltà incontrate in fase di avviamento della procedura di risarcimento. ItaliaRimborso offre una valida alternativa, con risposte pronte e garantite nell’arco di 24 ore ed assistenza gratuita fornita da uno staff preparato e qualificato.

Attraverso tre comodi canali di contatto (06 56548248 telefono – 342 1031477 sms Whatsapp – info@italiarimborso.it email), nell’arco di 48 ore lo staff di ItaliaRimborso farà partire la pratica, che verrà chiusa entro 120 giorni e potrà essere seguita comodamente online, il tutto senza nessun costo a carico del passeggero. Il servizio vale anche in caso di problemi con il bagaglio (danneggiato, consegnato in ritardo o smarrito). Inoltre, ItaliaRimborso offre la possibilità di una segnalazione automatica attraverso la compilazione di un form online che puoi trovare sia in homepage che in tutte le altre sezioni del sito. Inserendo i dati richiesti, potrai inviare la tua richiesta di contatto che sarà evasa entro 24 ore.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >