Venerd́ 22 Gennaio23:55:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Due interventi per neoplasie trasmessi in videoconferenza da Rimini al resto del mondo

I due interventi al centro del congresso mondiale di chirurgia dell'apparato digerente

Attualità Rimini | 11:45 - 26 Novembre 2020 Lo staff della chirurgia di Rimini che ha operato di neoplasia due persone in videoconferenza Lo staff della chirurgia di Rimini che ha operato di neoplasia due persone in videoconferenza.


Ribalta internazionale per la chirurgia romagnola e riminese. Due interventi per neoplasie effettuati all’ospedale Infermi di Rimini dal dottor Gianluca Garulli (direttore dell’unità operativa di Chirurgia generale) e dalla sua equipe sono stati trasmessi in videoconferenza durante il XXXI Congresso mondiale di Chirurgia dell’Apparato digerente. Una delle prime esperienze di questo tipo ed il video è stato il più visto della sessione collezionando oltre 60mila visualizzazioni.


“Il congresso è stato di altissimo livello – commenta il dottor Garulli – con relazioni e trasmissione di interventi molto importanti. I nostri, che consistevano in una gastrectomia totale effettuata in laparoscopia ecoguidata, e in una gastrectomia subtotale con la medesima tecnica, per asportare due tumori, sono stati i più seguiti della sessione. Questo per noi è motivo di grande orgoglio dal punto di vista della practice clinica, ma vuol rappresentare anche un segnale di speranza in questo momento così difficile a causa dell'infezione da covid 19. Gli interventi in urgenza non si sono mai interrotti neanche durante la prima ondata – racconta ancora il primario della chirurgia riminese –, inoltre, in questa seconda ondata, a Rimini così come in tutta la Romagna, siamo riusciti ad organizzarci meglio e lasciare quasi inalterata l’attività chirurgica. E anche a fare interventi di alto valore clinico come questi, che denotano una crescita incessante della chirurgia dell'Ausl Romagna”.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >