Lunedý 18 Gennaio10:52:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Parco Pertini, angolo di manovra usato come parcheggio auto: la segnalazione dei residenti

Via Buonarroti è stretta e senza uscita: lo spazio dovrebbe essere lasciato libero per consentire di girarsi

Attualità Rimini | 08:25 - 26 Novembre 2020 La fine di via Buonarroti con lo spazio riservato alle manovre occupato da due auto in sosta (foto da Google) La fine di via Buonarroti con lo spazio riservato alle manovre occupato da due auto in sosta (foto da Google).


Angolo di manovra usato come parcheggio dai frequentatori del parco Sandro Pertini a Rimini. Non ce la fanno più alcuni residenti di via Buonarroti, strada senza uscita che dovrebbe essere riservata al posteggio da una parte e alle inversioni di rotta dall'altra, ma che è puntualmente occupata da chi si reca nell'area verde di Rivazzurra per usufruire dei servizi presenti, in primis il bar ma anche i campi sportivi.

Ebbene alla fine della strada, di fianco alla sbarra che impedisce alle auto di entrare nel parco (se non in caso di emergenza) c'è uno spazio non segnalato che dovrebbe servire a girarsi con l'autovettura, visto che la via è stretta e farla ogni volta in retromarcia è scomodo, oltre che pericoloso. Ma non essendo adeguatamente indicato, le persone che si recano al parco lo trasformano regolarmente in un'area di sosta da due posteggi, togliendo così ai residenti la possibilità di arrivare in fondo al vicolo cieco per fare manovra. «Ci sono già stati tre incidenti per colpa di questo e della velocità», segnala una lettrice, «per non parlare del fatto che se ci fosse bisogno dei soccorsi al parco, questi non riuscirebbero talvolta nemmeno a passare». La richiesta al Comune è semplicissima, anche se finora non è rimasta inascoltata: «Chiediamo che vengano messi dei dissuasori di velocità, oltre che l'adeguata segnaletica necessaria per impedire alle persone di parcheggiare là e per permetterci di usare quello spazio per poterci girare in totale sicurezza».