Luned́ 18 Gennaio11:11:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid e misure natalizie: Bonaccini, "Non ci sia il tana liberi tutti"

"Misure restrittive cominciano a funzionare, ma aperture devono essere fatte nella miglior sicurezza possibile"

Attualità Emilia Romagna | 13:15 - 25 Novembre 2020 Covid e misure natalizie: Bonaccini, "Non ci sia il tana liberi tutti"


Questa mattina (mercoledì 25 novembre) il presidente dell'Emilia Romagna e della conferenza delle regioni Stefano Bonaccini è intervenuto a Unomattina, su Rai Uno, ammonendo, in vista del Natale: «Non può essere un tana liberi tutti perché siamo ancora dentro la curva pandemica», anche se, ha aggiunto, «da un lato occorre evitare che diventi anche una pandemia economica e sociale». Sul possibile allentamento delle misure in vista del Natale: «Pare che le misure restrittive comincino a funzionare, ma siamo ancora a fine novembre e quindi ci sono ancora un po' di giorni per valutare quale può essere la condizione di equilibrio migliore, mettendo ovviamente la salute a primo posto. Se qualche apertura ci può essere, deve essere fatta nella miglior sicurezza possibile». Sul possibile ritorno in zona gialla dell'Emilia Romagna, Bonaccini ha sottolineato: «Abbiamo 400 contagiati in meno, il segno meno nei ricoverati nei reparti Covid e in terapia intensiva». Ma è prematuro fare valutazioni. Per ciò che concerne il vaccino, Bonaccini, che sta continuando le cure per la polmonite bilaterale successiva all'infezione da Sars-CoV-2, ha commentato:  «Ci si vaccini quando sarà disponibile perché questa è la migliore opportunità che ci viene offerta per uccidere definitivamente il virus».