Giovedý 28 Gennaio06:17:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Insulti ad Alice Parma, il sindaco: "Grazie a tutti per solidarietà e vicinanza" 

Il primo cittadino di Santarcangelo: "Non ci deve essere spazio per tollerare un linguaggio violento"

Attualità Santarcangelo di Romagna | 15:24 - 24 Novembre 2020 La sindaca di Santarcangelo Alice Parma La sindaca di Santarcangelo Alice Parma.


In una nota Alice Parma ringrazia le persone che le hanno manifestato la loro solidarietà a fronte delle frasi offensive apparse sui muri della città di cui è sindaco, Santarcangelo, sottolineando che queste manifestazioni di vicinanza e sensibilità «sono il miglior strumento per contrastare un modo sprezzante e offensivo di concepire e pensare le donne». La Parma ricorda anche gli insulti sessisti di cui sono state vittime due agenti della Polizia Municipale di Rimini. «Alle porte della Giornata internazionale contro la violenza alle donne (25 novembre), vorrei sottolineare che mobilitarsi per denunciare pubblicamente una cultura che ancora persiste in alcune pieghe della nostra società, dove la parità dei diritti e l’emancipazione sono visti come una minaccia e non come un’opportunità, è un atto coraggioso quanto doveroso». In particolare, «tollerare un linguaggio violento significa dare spazio e giustificazione ad atteggiamenti violenti nei confronti delle donne» con il rischio di «un'escalation che passa dagli abusi psicologici a quelli fisici, nel segno di una perversa idea di possesso che sfocia da un lato in fenomeni di violenza, dall’altro in restrizioni della libertà della donna».


 

< Articolo precedente Articolo successivo >