Martedý 19 Gennaio01:01:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Droga Rimini: sequestrati 22 kg tra metanfetamine, cocaina ed eroina

Spaccio nel mirino della polizia Municipale, arrestato un 28enne albanese incensurato e regolare in Italia

Cronaca Rimini | 13:20 - 24 Novembre 2020


Maxi sequestro di stupefacenti da parte della Polizia Municipale di Rimini, che ha rinvenuto quasi 22 kg di droga nell'appartamento di Miramare il cui affittuario è un 28enne albanese, incensurato e regolare sul territorio italiano, residente nel perugino. Nel dettaglio 19 kg di metanfetamine, 2,5 di eroina e 100 grammi di cocaina, nascosti nell'appartamento che era il luogo, secondo gli inquirenti, in cui il giovane, arrestato al termine dell'operazione, fabbricava le dosi da mettere sul mercato. Le indagini della sezione giudiziaria della Polizia Municipale sono partite in seguito a una "soffiata" su un cittadino straniero che aveva avviato un grosso giro di spaccio: la droga sequestrata ha un valore di circa 260.000 euro. «Dai quantitativi e dalle modalità e dai pezzi trovati - in particolare un frullatore che serviva a miscelare le sostanze - possiamo parlare di una vera e propria raffineria della droga», spiega il comandante della polizia municipale, Andrea Rossi. Sono in aumento sia la domanda che l'offerta di eroina, come hanno sottolineato sia il comandante Rossi, che l'assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad: «Anche il Sert ci segnalava che c'è un ritorno dell'eroina, da parte anche di giovanissimi. Quest'operazione è un colpo importante allo spaccio di questa sostanza».