Mercoledì 20 Gennaio01:57:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al nido con la Regione: 850 euro per 13 bambini di San Clemente

Il contributo verrà materialmente disposto tramite le prossime richieste di pagamento delle tariffe

Attualità San Clemente | 12:39 - 24 Novembre 2020 Il sindaco Mirna Cecchini Il sindaco Mirna Cecchini.


Attraverso apposita delibera di Giunta, il Comune di San Clemente procederà, anche per l’anno educativo 2020/2021, all’erogazione dei contributi previsti dalla misura sperimentale “Al Nido con la Regione”.  Sulla base della disponibilità economica riconosciuta, pari a 13 mila euro, l’amministrazione comunale ha assunto la decisione di destinare una quota di 850 euro per ognuno dei 13 bambini in convenzione.  E ciò in considerazione della già prevista modulazione delle tariffe secondo la fascia reddituale, e secondo la valutazione che vuole l’abbattimento della retta di 850 euro in linea coi parametri di equità e diversa contribuzione a carico delle famiglie con reddito differente. Il contributo verrà materialmente disposto tramite le prossime richieste di pagamento delle tariffe, decurtate per la somma di 850 euro. E così per tutti i mesi successivi alla prima mensilità fino all’esaurimento del suddetto importo.

La Giunta ha inoltre disposto che la somma di circa 800 euro impegnata al capitolo di spesa “Famiglie e servizi educativi prima infanzia” del 2019, venga utilizzata sempre nell’ambito degli interventi “Al Nido con la Regione” nell’anno educativo 2020/2021. La somma derivante dalla differenza dei contributi erogati per i 13 bambini in convenzione e dal residuo 2019 (in totale oltre 2.700 euro) rimarrà a disposizione dell’Ente: questo al fine di concedere ulteriori benefit ai bambini che si dovessero iscrivere successivamente al Nido ma  entro la data del 31.03.2021. Nel caso in cui la somma di 2.700 euro non risultasse impiegata, parzialmente o per intero, al 31.03.2021, l’Amministrazione procederebbe alla redistribuzione ai bambini regolarmente iscritti a tal data.